Inter news: Perisic senza freni. La 'steccata' di Lautaro

Il bilancio del derby d'Italia: l'esterno croato è stato il migliore in campo. Insufficiente invece la prova offerta dal Toro
25.10.2021 13:00 di Vincenzo Mirto   vedi letture

Inter news: contro la Juventus non è bastata la rete di Edin Dzeko per portare a casa i tre punti. L’ingenuità di Denzel Dumfries è infatti costata molto cara ai nerazzurri. Il migliore in campo è stato Ivan Perisic mentre Lautaro ha 'steccato' la partita.

Il Corriere dello Sport, oggi (lunedì 25 ottobre), fa il punto con le pagelle sulla prestazione dei singoli del big match di ieri sera (qui per rivivere le emozioni dell'incontro), esaltando specialmente le prestazioni dei due autori dei gol (Dzeko e Dybala) e criticando l’esterno nerazzurro autore del fallo del rigore (qui la bufera sull'episodio). Secondo il quotidiano sportivo, il migliore in campo dei nerazzurri è stato però Ivan Perisic, premiato un 7 in pagella. Il croato si è reso protagonista di un’ottima prestazione: macchiata solo dal cartellino giallo. Stesso voto - 7 - anche per Dzeko ormai sempre più leader e punto di riferimento dell’Inter. Insufficiente la prova di Lautaro Martinez che non si è mai reso pericoloso. L’argentino è stato praticamente annullato dalla marcatura asfissiante di Giorgio Chiellini. Il peggiore in campo è stato, secondo il quotidiano romano, Dumfries che ha, nei fatti, cancellato la vittoria nerazzurra con un inutile calcione ad Alex Sandro nel finale. Da questo episodio è poi scaturito il calcio di rigore realizzato da Dybala.

La Joya, entrato in campo al 20’ del secondo tempo, ha dato la scossa alla squadra di Massimilano Allegri. Come? creando diverse occasioni. Dybala si è quindi confermato decisivo e freddo dal dischetto. Il peggiore in campo nei bianconeri è stato Juan Cuadrado. Prestazione sottotono del colombiano, letteralmente sovrastato da Perisic sulla fascia. Prestazioni deludenti per Leonardo Bonucci, apparso in difficoltà nel duello contro Dzeko, e anche Danilo,  sofferente prima con Hakan Calhanoglu e poi con Perisic.