Juve-Inter e le polemiche. La moviola della Gazzetta chiarisce sugli episodi

di Davide Giangaspero, pubblicato il: 04/04/2022

Juve-Inter e le classiche polemiche.

Non si è smentita la sfida fra bianconeri e nerazzurri. L'Inter ha conquistato il successo, mentre in campo è avvenuto di tutto. Effetto di una gara contesissima, e caricata dagli obiettivi totali di entrambe le squadre.

La Gazzetta dello Sport, nella sua moviola, chiarisce così sugli episodi incriminati, a partire dal rigore (o meglio, i rigori): “Il Var scorge un pestone di Morata sul piede di Dumfries, situazione non vista da Irrati: è rigore dopo “on field review”. Il tiro di Calhanoglu viene respinto e dopo una serie di carambole e contatti che portano la palla in rete, Irrati annulla perché ravvisa un fallo dell’interista. E anche qui interviene il Var che “scova” un’entrata in area di De Ligt che finisce per impattare sull’azione dopo la respinta di Szczesny. Rigore da ripetere e 0-1”.

Sul contatto fra Bastoni e Zakaria, il quotidiano esamina: “Irrati attende il “silent-check” con Mazzoleni che lascia la decisione dal campo, ovvero punizione al limite, ma il dubbio rimane”.

Non c'è nulla, rimarca il giornale, su altri due rigori richiesti dalla Juve nel finale (con protagonisti De Ligt e Vlahovic). Le pagelle di InterDipendenza.Net sulla sfida fra Juventus e Inter.


Le prossime partite

La classifica

Condividi su