Inter, su Skriniar c’è un piano. Dallo United a Conte: cosa sta succedendo

di Davide Giangaspero, pubblicato il: 07/04/2022

L'Inter e il big da blindare. Se c'è un uomo-copertina del momento nerazzurro è Milan Skriniar.

Il difensore slovacco ha giganteggiato contro la Juventus. Leader della retroguardia di Inzaghi, l'ex Samp è da tempo una certezza anche a Milano. Piace l'autorevolezza, e la personalità, del difensore, capace di fare a sportellate contro qualunque avversario e, quasi sempre, uscirne vincitore.

Doti che hanno catturato inevitabilmente l'attenzione di altri campionati, Premier League su tutti. Ecco perché, come rimarca oggi 7 aprile La Gazzetta dello Sport, l'Inter sta studiando il piano per rispedire al mittente i possibili attacchi sul proprio gioiello. Ma quali sono le insidie? “Due club su tutti: il Manchester United, i cui scout mossero i primi passi già nell’estate 2018, e il Tottenham, dove c’è Antonio Conte, quella stessa società che nel 2020 mandò i dirigenti a Milano per provare a rapirlo”, si legge sulle pagine del quotidiano milanese.

L'Inter non si farà trovare impreparata. E pensa al rinnovo. “Potremmo sintetizzarlo come piano anti-Premier. L’Inter ha urgenza di rinnovare l’accordo. La scadenza, 2023, racconta tutto. Allungarla, portarla fino al 2026, vuol dire mettere comunque la società nerazzurra in una posizione di forza. Oggi Skriniar, tanto per intendersi, è il calciatore in rosa con il maggiormercato. Più di Lautaro, più dello stesso Barella”.  Non solo mercato in uscita: è spuntata l'idea Lukaku. Le ultime sul ritorno del centravanti belga.


Le prossime partite

La classifica

Condividi su