Inter, che assist di mercato. Inzaghi sogna di costruire un super reparto

di Candido Baldini

Inter, il reparto difensivo nerazzurro è al centro dei pensieri del tecnico Simone Inzaghi in questo mese di agosto. La peculiarità di questi giorni è rappresentata dal fatto che si è al centro del calciomercato e contemporaneamente a meno di una settimana dall’inizio del campionato. Al momento il trio difensivo è composto da Milan Skriniar, Stefan De Vrij e Alessandro Bastoni. Si tratta dei titolari della scorsa stagione, anche se, in questo pre-campionato, il livello sembra essere drasticamente sceso, come testimonino le 10 reti subite (di cui 4 ieri contro il Villareal). Skriniar inoltre non è ancora certo della sua permanenza, visto che il PSG potrebbe rilanciare, gettando l’Inter in una situazione drammatica (qui maggiori dettagli).

Inzaghi dal canto suo, più che rinunciare allo slovacco, vorrebbe aggiungere un tassello. La difesa necessita infatti di un rinforzo. Gleison Bremer è sfumato, ed è finito alla Juventus. Per Milenkovic, scrive la Gazzetta dello Sport, l’Inter avrebbe avvertito l’agente Ramadani di essersi chiamata fuori. Tuttavia, prosegue la rosea, ci sarebbe un inaspettato assist di mercato.

Inter, l’obiettivo numero uno diventa un’occasione per il termine della finestra di mercato

Tra i vari nomi seguiti quello che piaceva di più (al netto di Bremer) era Manuel Akanji, centrale del Borussia Dortmund in scadenza tra un anno. Il giocatore piace molto ad Inzaghi, e nelle ultime ore c’è stato uno sviluppo molto importante.

“C’è una novità intorno allo svizzero: è finito fuori rosa nel Borussia Dortmund, nella prima giornata di Bundesliga non è entrato nei convocati e il club tedesco è deciso a venderlo, perché non vuole rinnovare il contratto in scadenza 2023. Oggi la valutazione è intorno ai 20 milioni. Ma a fine mese, sul gong, l’affare si farebbe alla metà. Akanji con Skriniar, sì che sarebbe una chiamata da Inter. Un rilancio, ecco. E un sollievo per Inzaghi”.

 


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su