Inter, ora Inzaghi trema: aleggia un potenziale disastro di mercato. Il punto

di Candido Baldini

Inter, fino al 31 agosto, data di chiusura della finestra estiva di calciomercato, per i nerazzurri ci sarà da tremare. E’ questo che si percepisce da quanto scritto questa mattina dalla Gazzetta dello sport. Il quotidiano ha riportato gli aggiornamenti relativi alle questioni di mercato della società interista. Il nome in bilico è sempre quello di Milan Skrikiar.

Lo slovacco era stato messo in vendita, ed in un determinato periodo era ad un passo dal Paris Saint Germain. Il mancato arrivo di Gleison Bremer però (finito alla Juventus) ha stravolto i piani. L’intenzione sarebbe quella di tenerlo, posticipando la cessione eccellente. Tuttavia, in caso di offerta irrinunciabile, sarebbe molto difficile trattenerlo. Ebbene la rosea scrive questa mattina che i francesi sarebbero pronti a rilanciare, per strappare all’Inter il perno della sua difesa.

Inter, la partenza di Skriniar in questo momento rappresenterebbe un disastro

“Da Parigi assicurano che il Psg farà un rilancio e la stessa società nerazzurra non esclude questa eventualità . Anzi, c’è chi avrebbe già avvertito l’Inter della possibilità di un nuovo affondo francese. Che cosa accadrà allora? Come si comporterà la proprietà di fronte a un’offerta che, eventualmente, sarà inferiore ai 70 milioni richiesti? È ovvio che la partenza di Skriniar sarebbe uno sconvolgimento tecnico non accettabile, per Inzaghi. Per di più adesso, che Bremer è finito altrove e che per Milenkovic l’Inter si è chiamata fuori, avvertendo l’agente Ramadani”.

Simone Inzaghi vorrebbe ovviamente evitare questo scenario, che comprometterebbe in partenza la stagione che sta per iniziare. Il tecnico si aspetta al contrario un rinforzo nel reparto, visto che manca ancora un tassello, ossia un giocatore che sostituisca numericamente) Andrea Ranocchia.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su