Inter news, i giocatori via per le nazionali sono tre. Attenzione all’attacco

di Diego De Cicco

Inter, leggera ansia per via delle nazionali sudamericane.

Non si avrà la classica diaspora dalla Pinetina che durante ogni pausa delle nazionali vede il centro sportivo Angelo Moratti svuotarsi di buona parte dei giocatori della rosa, ma la situazione genera comunque qualche ansia in casa nerazzurra. Saranno infatti via con le rispettive nazionali i sudamericani Vecino, Sanchez e Lautaro. L’infortunato Correa ovviamente non ha risposto presente alla convocazione di Lionell Scaroni, CT degli albiceleste argentini (qui le possibili azioni di mercato in attacco), mentre Vidal non è stato convocato dal Cile in quanto squalificato per addirittura 3 giornate dopo il brutto fallo di cui fu protagonista nella partita della sua nazionale contro l’Ecuador.

Mister Inzaghi sarà dunque molto attento a quanto avverrà oltreoceano soprattutto per quanto riguarda i due attaccanti. Le due punte infatti scenderanno in campo da avversari nella partita tra Cile e Argentina del 28 gennaio valevole per le qualificazioni al mondiale in Qatar del prossimo dicembre. Dopo il match in Cile, Lautaro sarà impegnato in casa contro la Colombia nella notte europea del 2 febbraio, a soli 4 giorni dal derby contro il Milan. Sanchez, invece, dopo la partita che lo vedrà sfidare la “selecciòn” argentina giocherà la notte del primo febbraio in Bolivia – Cile. Considerando le ultime sfortunate apparizioni del Niño Maravilla con la sua nazionale, dalla quale è tornato spesso a Milano con infortuni anche gravi, è per lui che staff e tifosi nerazzurri incrociano particolarmente le dita.

L’altro sudamericano impiegato nelle qualificazioni mondiali sarà Vecino che scenderà in campo il 28 gennaio in Paraguay – Uruguay e il 2 febbraio in Uruguay – Venezuela.

Il 6 febbraio si apriranno i dieci giorni di fuoco della stagione dell'Inter, dieci giorni per i quali non saranno ammesse assenze.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su