Inter, la Juve pensa già  alla Coppa Italia. I nerazzurri solo all’Empoli

di Diego De Cicco, pubblicato il: 04/05/2022

Inter, tra sette giorni il derby d’Italia varrà la Coppa Italia.

L’11 maggio a Roma andrà in scena il quarto derby d’Italia stagionale che come quello di gennaio varrà un trofeo. Infatti, dopo la finale di Supercoppa giocata a San Siro e portata a casa dai nerazzurri all’ultimo respiro con il gol di Sanchez al 120’, ci sarà una vera e propria rivincita con in palio la Coppa Italia 2022. Bianconeri che vogliono vendicare anche i risultati dei due derby d'Italia del campionato conclusi con un pareggio a Milano e la vittoria dei ragazzi di Inzaghi nella sfida di ritorno all’Allianz Stadium, partita che ha rilanciato l’Inter nella corsa scudetto tagliando fuori i bianconeri.

A 7 giorni dall’impegno di Roma le due squadre possono approcciare all’incontro in maniera differente. Se infatti i nerazzurri sono chiamati a non pensarci e restare concentrati sul campionato che venerdì pomeriggio li vedrà impegnati contro l’Empoli in una partita cruciale per la corsa allo scudetto (qui le scelte di Inzaghi per il match contro i toscani), la Juventus, che ha raggiunto il suo obiettivo stagionale blindando il quarto posto, può permettersi di concentrarsi in primis sulla finale di mercoledì prossimo.

A tal proposito, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, Massimiliano Allegri potrebbe ricorrere ad un importante turn over per la partita di venerdì sera al Marassi dove i bianconeri saranno ospiti del Genoa alle ore 21, partita nella quale i grifoni dovranno cercare a tutti i costi i tre punti per salvarsi. Per la rosea il tecnico livornese potrebbe concedere un turno di riposo al bomber Dusan Vlahovic preservandolo per la finale dell’11 maggio che è ormai la partita della stagione in casa bianconera. Per quanto riguarda invece l’infermeria della Continassa ieri Luca Pellegrini è entrato nella lista infortunati in cui sono presenti anche Cuadrado e De Sciglio, oltre ai lungodegenti McKennie, Locatelli, Chiesa e Kaio Jorge. Saranno invece recuperabili per la finalissima Mattthijs De Ligtm Danilo e Arthur.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su