Inter, febbraio mese decisivo: Inzaghi pronto al tour de force

di Domenico Lamanna

Inter pronta ad affrontare un febbraio di fuoco. 

Simone Inzaghi sta facendo grandi cose sulla panchina dell'Inter. In campionato la squadra domina spesso e quando non riesce a farlo, porta comunque a casa il risultato, come dimostrato dall'ultima vittoria contro il Venezia. Il tecnico si è dimostrato abile nel ribaltare il risultato e vincere dopo aver subito gol. Infatti, come analizzato in precedenza, sono ben 8 le rimonte in stagione. Adesso però, dopo la sosta, l'Inter affronterà un tour de force notevole. Febbraio sarà un mese decisivo. Tante partite contro squadra di alta classifica e soprattutto ci sarà il primo round degli ottavi di Champions League contro il Liverpool di Jurgen Klopp. Dunque, dopo la sosta conterà solo vincere per svoltare la stagione e arrivare primi su ogni fronte. 

Come analizzato dalla Gazzetta dello Sport, dopo le due settimane di sosta, i Campioni d'Italia dovranno affrontare il 6 febbraio il Milan. Un Derby che ha un valore immenso per la lotta Scudetto, visto il secondo posto dei rossoneri. Dopo la sfida contro i cugini, arriverà la Coppa Italia contro la Roma del grande ex Josè Mourinho. Avversario scomodo e soprattutto da non sottovalutare soprattutto in ottica Semifinale di Coppa Italia. Nei successivi 7 giorni Dzeko e compagni affronteranno il Napoli di Spalletti, anche lui in lotta per le prime posizioni in Serie A e soprattutto l'andata degli ottavi di Champions contro il Liverpool. Dunque, dopo le due settimane di riposo della sosta, i nerazzurri non avranno modo di rifiatare e dovranno tornare al meglio in campo. Una corsa ad ostacoli che però, se superata nel miglior modo possibile, potrebbe mettere in discesa la stagione nerazzurra. 

Intanto Inzaghi aspetta rinforzi dal mercato, soprattutto sul fronte vice-Perisic. Marotta e Ausilio, come riportato sul nostro sito, stanno seguendo due nuove piste per la fascia sinistra.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su