Inter, senti Pellegrini! L’ex presidente non ha dubbi sul futuro nerazzurro

di Diego De Cicco

Inter, il presidente Pellegrini ha parlato della situazione della squadra di Inzaghi.

L’indimenticato presidente dello Scudetto dei Record di Trapattoni, due sere fa ha organizzato una cena nella sua villa con i giocatori che vinsero la Coppa Uefa del ’91 contro la Roma. Tra gli altri erano presenti alla reunion Berti, Ferri, Baresi, Klinsmann e tanti altri. Ospite dell’ex presidente anche l’amministratore delegato dell’Inter Beppe Marotta.

 

In seguito a quest’evento sono diverse le dichiarazioni che Pellegrini ha rilasciato alla stampa. Su Tuttosport l’ex Presidente ha affrontato la tematica sul fatto che al momento, secondo alcuni esperti, nella rosa nerazzurra non ci sarebbero Campioni. Pellegrini ha dichiarato di non essere d’accordo con questa posizione e che non si dovrebbe dimenticare che Inzaghi ha dovuto far a meno di Romelu Lukaku in tante partite finora. Lukaku che per lui è il miglior attaccante del mondo ed è sicuro che appena rientrerà in organico le cose cambieranno e si torneranno ad avere risultati positivi. Inoltre ritiene che in coppia con Lautaro, il suo giocatore preferito, formi la miglior coppia d’attacco di tutta la Serie A.

Inter, Pellegrini dice la sua su Lukaku e si affida all’amico Marotta per il futuro nerazzurro.

Per quanto riguarda le scelte societarie il presidente ha sottolineato come lui non abbia mai venduto giocatori alla concorrenza, acquistando sempre per rinforzare la rosa. Detto ciò ha spiegato comunque di non voler commentare l’operato altrui in quanto ognuno ha il diritto di portare avanti la politica che ritiene opportuna.

Sempre il presidente Pellegrini su Radio Sportiva ha parlato anche del suo rapporto con Giuseppe Marotta. Ha detto di fidarsi completamente dell’AD dell’Inter, del quale è anche amico, facendosi scappare che qualcosa fin dalla prossima partita cambierà e che i tifosi possono essere sereni sul futuro della stagione.

Inter, Gosens si racconta lasciando aperta una porta.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su