Inter, il risanamento continua. Il costo della rosa è ok

di Diego De Cicco, pubblicato il: 06/09/2022

Inter, mettere a posto i conti è il principale obiettivo extracalcistico della società di Steven Zhang.

Tra i parametri richiesti dal presidente alla dirigenza c’è quello di abbassare il costo della rosa nerazzurra. Anche il mercato condotto da Marotta e Ausilio si è mosso in tal senso e i risultati si stanno vedendo.

Come riporta il sito calcioefinanza.it, la voce dei costi della rosa ha subito un calo del -7,5% tra la scorsa stagione e quella appena iniziata. L’impatto sul bilancio è stato calcolato tenendo conto lo stipendio lordo pagato dalla società al singolo giocatore, la quota d’ammortamento del cartellino o il costo del prestito, se il giocatore è stato ingaggiato con questa modalità.

Da questo calcolo è emerso come i costi della rosa in questa stagione saranno pari a 211 milioni di euro, rispetto ai 227,8 della passata stagione. Dei cambiamenti ci potrebbero essere qualora ci siano movimenti nel mercato di riparazione invernale.

Inter, calano i costi della rosa. Meno 7,5% rispetto allo scorso anno. Lukaku, tra prestito e stipendio, è il costo più alto.

L’Inter in estate ha detto addio a Pinamonti e Casadei, ceduti definitivamente con delle nette plusvalenze. Il club milanese ha salutato poi giocatori che impattavano pesantemente sulle casse nerazzurre, ovveroPerisic, Vecino, Kolarov, Vidal, Sancheze Ranocchia. A questi addii si aggiungono anche i giocatori che sono stati mandati in prestito in questa stagione per i quali l’Inter non pagherà gli stipendi: Lazaro, Agoumé, Venheusden, Sensi, Radu e Salcedo.
Tra le operazioni in entrata con la formula del prestito ci sono Lukaku, Acerbi e Bellanova. L’operazione più dispendiosa è quella legata a Romelu Lukaku. Per riportare il bomber belga in nerazzurro l’Inter metterà a bilancio un costo totale di oltre 19 milioni: 8 milioni per il prestito andranno al Chelsea e poco più di 11 milioni sarà lo stipendio lordo del calciatore.

Il numero 90 è anche il giocatore più pagato della rosa con i suoi 8,5 milioni netti. A seguire c’è Marcelo Brozovic fresco di rinnovo, che guadagna uno stipendio di 6,5 milioni di euro. Seguono con un ingaggio di 5 milioni Hakan Calhanoglu, Edin Dzeko e Lautaro Martinez.

Champions League, la situazione delle avversarie dell’Inter.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su