(GdS) Inter, Handanovic ad un passo dal rinnovo, accordo raggiunto

di Michele Brambilla

Le strade dell’Inter e di Samir Handanovic non si separeranno al termine di questa stagione. L’accordo è molto vicino.

 

Come riporta La Gazzetta dello Sport, infatti, il rinnovo dell’attuale capitano nerazzurro sembra ormai cosa fatta. Tra tutti i contratti in scadenza, infatti, quello del portiere sarà probabilmente il più facile da finalizzare. L’accordo, che scadrà a giugno 2022, verrà prolungato per ulteriori 12 mesi, per poi ridiscuterne nel 2023.
Ovviamente, ci saranno delle importanti riduzioni in termini economici per quanto riguarda i compensi di Handanovic. Lo sloveno ad oggi percepisce 4,1 milioni di euro a stagione, mentre dal prossimo anno scenderà a 2,5 più eventuali bonus. Questo avverrà anche e soprattutto per via dell’arrivo di Onana, pronto ad ereditare il ruolo di titolare tra i pali interisti dall’ormai quasi 38enne Samir, reduce da una stagione in cui ha collezionato ben 14 clean sheets ma anche più di un errore.

 

L’idea di Marotta e le parole di Inzaghi in conferenza

Come detto, dal prossimo anno a difendere la porta dell’Inter arriverà André Onana dall’Ajax, a parametro zero. L’idea della dirigenza nerazzurra è quella di mantenere Handanovic in un ruolo da “chioccia” per il portiere camerunense, che diventerebbe così definitivamente titolare a partire dalla stagione 2023-24.
Inzaghi, in conferenza, ha sottolineato l’importanza del suo capitano: “è stato un valore aggiunto in questa stagione, un giocatore che ha fatto molto bene”. Dunque, c’è uniformità di giudizio tra dirigenti e allenatori sul conto di Handanovic.
Il portiere resterà al centro del progetto Inter in attesa dell’inserimento di Onana, e giocherà un ruolo importante nella crescita dello stesso.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su