Mercato, notizie importanti nella notte: Marotta tenta 2 colpi

L'ad avrebbe messo nel mirino il difensore del Borussia Monchengladbach, Matthias Ginter, e continuerebbe a pensare a Lorenzo Insgine
13.10.2021 06:15 di Gianfranco Rotondo   vedi letture

Nella notte sono emerse importanti voci di mercato dell'Inter. L'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, tenta due colpi. Il primo Matthias Ginter, il secondo: Lorenzo Insigne.

Il difensore tedesco di proprietà del Borussia Monchengladbach ha il contratto in scadenza il 30 giugno del 2022. Non si vedono (per ora) aperture per il  rinnovo anche lui, a Sport1, ha tenuto un profilo basso e si è detto possibilista per ogni soluzione: "​Per il momento non ho parlato con nessuno per rispetto del club, ma al momento non ho ricevuto nessuna proposta per prolungare. Vediamo cosa succederà nei prossimi mesi, per ora sono tranquillo, è chiaro che non posso aspettare fino a primavera per decidere il mio futuro". Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, l’Inter è molto interessata a Ginter, dal momento che, dalla prossima stagione, dovrà sostituire ben tre giocatori in scadenza: D’Ambrosio, Ranocchia e Kolarov. 

La seconda notizia riguarda Lorenzo Insigne. Il numero 10 della Nazionale "torna ad avvicinarsi all'Inter. Questo perché - spiega Cittàceleste - si allontana dal Napoli. E' una pista bollente, quella che porta al fantasista azzurro". Motivo? Secondo SkySport, il rinnovo sarebbe molto lontano. Ed è per questo che Marotta starebbe pensando a un 'ritorno di fiamma'. "Tiene sotto controllo la situazione da lontano, ma - scrive ancora Cittàceleste - l'idea di poterlo portare alla corte di Simone Inzaghi piace e ingolosisce. Attenzione: perché potrebbero davvero esserci degli sviluppi importanti già entro dicembre".

Infine fra dicembre e gennaio potrebbero arrivare sviluppi anche sulla questione Alexis Sanchez. Il cileno, come InterDipendenza vi ha raccontato in esclusiva nei giorni scorsi, sembra intenzionato a percorrere la strada della risoluzione del contratto. Non resta che attendere, come sempre, per vedere come e se cambierà l'Inter già nel mercato invernale.