Mercato Inter, Conte scatenato. Vuole con lui due ‘pilastri’ di Inzaghi

di Davide Giangaspero, pubblicato il: 02/11/2021

Mercato Inter: Conte disegna il suo Tottenham. E pensa già a due pilastri della formazione di Simone Inzaghi.

L'ex tecnico nerazzurro è ormai virtualmente il nuovo allenatore degli Spurs. Dopo un lungo corteggiamento, Conte ha deciso di accettare la sfida del ritorno in Premier League (quanto ci rimettono economicamente l'Inter e Zhang? Clicca qui). Un matrimonio carico di interesse, e a cui il mondo del calcio rivolge lo sguardo per capire quali saranno le idee e le mosse, anche sul mercato, dell'ambizioso allenatore che, lo scorso anno all'Inter, ha vinto lo Scudetto.

La Gazzetta dello Sport fa il punto: “Nel nuovo patto londinese Antonio Conte ha messo in chiaro che a gennaio saranno necessari un bel po’ di cambiamenti in rosa, e il feeling con Fabio Paratici appare determinante in questa ripartenza del Tottenham”. Ma quali saranno gli interventi? Non solo Vlahovic e Kessié, pedine fortemente accostate in questo momento agli inglesi.

Qualche intreccio può riguardare anche la stessa Inter. “Non è un mistero che all’Inter Conte abbia legato particolarmente con l’olandese Stefan De Vrij, autentico regista del trio arretrato. Ed è da mettere nel conto un tentativo immediato per il nazionale oranje con il contratto in scadenza nel 2023. Ma è dura che Marotta e Ausilio aprano il dialogo per un trasferimento in corsa. Più facile che tutto slitti all’estate”, la ricostruzione del quotidiano che, contestualmente, parla di semaforo rosso in ogni caso per Bastoni, altro profilo gradito ma un pilastro per il progetto futuro nerazzurro.

Conte ha, infine, un'idea in entrata: quel Manuel Lazzari che, nelle scorse ore, è stato accostato anche all'Inter (leggi la clamorosa idea di scambio fra il laziale e un calciatore dell'Inter, clicca qui). “Con il cambio tattico all’orizzonte è probabile che Paratici si faccia vivo con Tare prima della riapertura delle liste. Magari proponendo uno scambio al braccio destro di Claudio Lotito”, la strategia – decisamente simile – del Tottenham.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su