Inter, occhi in Olanda per il futuro: "Interesse da parte dei nerazzurri"

I nerazzurri avrebbero manifestato l'interesse verso Teun Koopmeiers dell'Az Alkmaar come dichiarato dal suo agente nell'ultima intervista rilasciata.
27.02.2021 09:55 di Riccardo Cisilino   Vedi letture
Fonte: Minutidirecupero

Spazio anche al mercato in questo sabato di vigilia per i nerazzurri che domani secenderanno in campo al Meazza contro il Genoa di Ballardini. Il profilo del quale si parla quest'oggi è quello del giovane Teun Koopmeiners. Il talento dell'Az Alkmaar, classe '98, è uno dei più richiesti sul mercato. Su di lui gli occhi anche di diversi club di Serie A.

Come afferma il suo agente Bart Braving, intervistato da Minutidirecupero, come Inter, Roma e Napoli avrebbero fatto dei sondaggi: "Non si sono mai spinte a compiere passi concreti, almeno finora. Manifestazioni di interesse quelle sì, ci sono state, ma mai nulla di più sin qui. In ogni caso si tratta di un giocatore che può ricoprire praticamente tutte le posizioni del centrocampo a prescindere da quale sia il sistema di gioco, inoltre è un leader vero, uno di quelli che servono a ogni squadra". L'amore per l'Italia è concreto: "Conosce persino qualche parola in italiano".

Ma che giocatore è Koopmeiners? Un playmaker: "Uno come lui può giocare in tutti i campionati. Innanzitutto parliamo di un playmaker, nel vero senso della parola, e un playmaker serve a ogni squadra. Le sue capacità nell’impostazione di gioco sono pazzesche e quelle possono fare comodo a tutti, indipendentemente dal tipo di calcio e di campionato”. Un calciatore dalla crescita costante che, nonostante la sua giovane età, presenta come punto di forza una leadership innata: "Continua a migliorare, come ha sempre fatto da quando era piccolo. Ogni anno l’ho visto crescere, il suo punto di forza è questa mentalità. Koopmeiners è un giocatore estremamente concreto ed efficace, ogni anno migliora un po’ in tutto, nei passaggi, nell’andare in gol, nella sua innata leadership. Credo sia arrivato per lui il momento di fare il salto a un livello successivo anche se probabilmente era già pronto l’anno scorso”.

Quale il suo futuro? Ora non c'è nulla di concreto. Molti club hanno dimostrato interesse anche dalla Germania, ma in Italia e Inghilterra l'interesse è molto più forte anche se: "Poi alla fine sta sempre ai club…” L'agente non si sbilancia, ma precisa: “Chiunque vuole giocare la Champions, è l’ambizione di ogni calciatore, ma per noi non è la cosa più importante, ci interessano anche altre valutazioni. Quindi giocare o meno la Champions già dal prossimo anno non sarà il discrimine principale“. il costo? Tra i 20-30 milioni.