Gosens Inter e la difficile eredità. Al tedesco ora serve la scossa

di Daniel Cavaliere

Gosens Inter e l’eredità di Perisic. Uno dei temi principali in casa Inter è Robin Gosens: l’esterno tedesco è stato acquistato dall’Atalanta durante la scorsa finestra di mercato invernale. Robin è chiamato ad un compito importante, ovvero sostituire Perisic. Il croato non ha rinnovato il contratto con il club nerazzurro e si è trasferito al Tottenham di Antonio Conte a parametro zero.

Durante le ultime stagioni, anche grazie al lavoro di Mister Conte, Ivan è stato molto importante nel gioco dell’Inter diventando uno dei giocatori fondamentali della squadra. Di esterni dotati dell’intelligenza di Perisic non se ne vedono in giro e ora Gosens avrà il compito di sostituirlo.

Inter, il dubbio dei tifosi su Robin Gosens

I tifosi nerazzurri si chiedono se Gosens sarà in grado di non far rimpiangere Perisic e dopo le prime amichevoli giocate i dubbi per i tifosi crescono. Ma se da un lato i tifosi sono preoccupati, dal lato Inter continuano a scommettere sulle doti del tedesco. La società nerazzurra non sta cercando un nuovo esterno sinistro sul mercato e questo fa capire la fiducia che l’Inter ripone su Gosens.

L’esterno tedesco gioca in Italia dal 2017, conosce i meccanismi del nostro campionato e ha già dimostrato di essere un top player sia nell’Atalanta e sia in Nazionale. La sua miglior stagione con la Dea è stata quella 2020/2021 dove, in tutte le competizioni, ha realizzato 12 gol e 8 assist, mentre in Nazionale durante lo scorso Europeo ha totalizzato 1 gol e 2 assist. Gosens ha solamente bisogno di rodare il motore dopo l’infortunio subito. La stoffa non gli manca di certo.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su