Lukaku Inter: la data delle visite e dell’ufficialità. E spunta un retroscena

di Candido Baldini

Lukaku Inter, il belga è di nuovo (virtualmente) un calciatore nerazzurro dopo l’accordo raggiunto ieri tra i due club. L’intesa è arrivata sulla base di un prestito oneroso secco a 8 milioni più bonus. Decisiva, come ormai noto, la volontà del calciatore, che ha voluto a tutti i costi tornare a Milano. Imprescindibile la figura dell’avvocato Sebastien Ledure, autentico fautore di questa trattativa, come rimarcato anche dalla Gazzetta dello Sport.

“È lui, l’uomo di fiducia di Lukaku dopo la rottura con l’agente Federico Pastorello, ad aver condotto in prima persona la trattativa, di fatto sostituendosi quasi alla dirigenza del club inglese, in un momento di transizione tra la vecchia e la nuova proprietà, mettendo in piedi un dialogo che altrimenti sarebbe stato impossibile”. Per rivedere Lukaku a Milano sarà però necessario attendere la prossima settimana. Le visite e la firma sono previste infatti per mercoledì prossimo all’incirca.

Lukaku Inter, il retroscena

Decisiva, appunto, la volontà del calciatore, arrivato a ridursi notevolmente l’ingaggio pur di approdare di nuovo all’Inter. La rosea ha raccontato un retroscena riguardante il momento in cui gli è stato comunicato che i due club avevano raggiunto l’accordo.

“Romelu ha confermato uno dei tratti più evidenti del carattere: la ferrea determinazione di fronte a un obiettivo. Senza mai scordare che Big Rom è un sentimentalone: quando ieri pomeriggio il suo avvocato Sebastien Ledure gli ha comunicato il via libera verso Milano, si è commosso fino a sfiorare le lacrime”.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su