Juventus Inter, Inzaghi ha scelto la formazione, e può contare su un’arma in più

di Candido Baldini

Juventus Inter, domani sera i nerazzurri affronteranno gli uomini di Massimiliano Allegri nella finale di Coppa Italia a Roma.

La gara arriva nel bel mezzo di un mini tour de force, in cui la squadra guidata da Simone Inzaghi è chiamata a giocare ogni tre giorni per lottare su due fronti. In campionato non resta che vincere e sperare in un passo falso dei rossoneri, mentre domani bisogna scendere in campo per conquistare la vittoria e aggiudicarsi il secondo trofeo stagionale (dopo la Supercoppa). Il tecnico ha scelto la strada da percorrere per ottimizzare i risultati in questa volata finale di stagione. La decisione è quella di confermare in blocco gli inamovibili in tutti i match, e limitare le rotazioni soltanto ad alcuni ruoli. In attacco ad esempio Luataro Martinez è il punto fermo, mentre Joaquin Correa ed Edin Dzeko si alterneranno nel ruolo di spalla (Alexis Sanchez resta un'arma a gara in corso).

Domani sera dovrebbe toccare al bosniaco, che ha già colpito i bianconeri in campionato.In una gara secca contro un grande avversario l'allenatore vuole puntare sull'esperienza e sul carattere. Centrocampo confermato quindi in blocco: Marcelo Brozovic in cabina di regia, con Nicolò Barella e Calhanoglu nei ruoli di mezzala. Sulle fasce spazio al duo Denzel Dumfries – Ivan Perisic. In difesa arriva invece la novità più importante. Torna a disposizione Alessandro Bastoni, ormai pienamente recuperato dall'infortunio. Il giovane centrale tornerà a comporre il trio titolare con Stefan De Vrij e Milan Skriniar. Un'ottima notizia per Inzaghi, che vedrà ricomposto il muro che si è meritato il tutolo di miglior difesa della serie A. Lo riporta Tuttosport.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su