Inter, tegola in vista del derby. Lautaro e Sanchez fanno tremare Inzaghi

di Candido Baldini

Inter, la pausa per le nazionali si conferma ancora un dramma per Simone Inzaghi. 

Nella giornata di ieri è arrivata infatti la decisione di anticipare la gara contro il Milan a sabato 5 febbraio alle ore 18. Questo rappresenta un'autentica tegola per il tecnico nerazzurro, dal momento che tre giocatori torneranno alla base solo il 3 febbraio, ossia 48 ore prima della partita. Si tratta di Mattias Vecino, Alexis Sanchez e Lutaro Martinez.

“Sperando di non trovare la mattina successiva messaggi strani sul cellulare. Si scherza, ma non troppo. Perché i due sudamericani (con l'uruguaiano Vecino) sono attesi ad Appiano solo per giovedì 3 febbraio, di fatto solo a 48 ore dal derby. Ed è tutto da dimostrare – dipenderà dalle loro condizioni fisiche – che già quel giorno possano allenarsi a pieno regime con i compagni. Non si può escludere che il primo vero allenamento in gruppo sia in realtà quello della rifinitura del venerdì”.

Quelle che sembrava una sosta anomala (solo 5 i partenti per le rispettive nazionali) si è trasformata in una sorta di mini incubo. Oltre il danno relativo ai sudamericani c'è anche da fare i conti con la positività di Simone Inzaghi. Chissà a questo punto che l'eventuale rinforzo che arriverà in attacco (si parla di Felipe Caicedo) non verrà immediatamente chiamato in causa. 


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su