Inter, tanti indizi portano nella stessa direzione: la seconda stella è più che possibile

di Candido Baldini, pubblicato il: 13/04/2022

Inter, la vittoria contro il Verona, che ha dato continuità a quella di Torino contro la Juventus, ha rilanciato le ambizioni nerazzurre.

Di certo hanno contribuito in maniera fondamentale gli stop subiti dalle altre due pretendenti al titolo. Ora sta di fatto che gli uomini di Simone Inzaghi sono padroni del proprio destino. Ma quali sono stati i fattori che hanno proiettato di nuovo l'Inter al ruolo di favorita per la vittoria dello scudetto? La Gazzetta dello Sport sottolinea come già dai primi 5 minuti del match contro gli uomini di Juric si era capito che la musica era diversa. Marcelo Brozovic era di nuovo padrone del gioco, ed innescava i suoi compagni con maggiore rapidità rispetto al più recente passato (grazie anche all'ausilio del maggior movimento dei compagni). Inoltre si sono visti più uomini accanto alla palla, favorendo i triangoli nello stretto. 

Anche il tecnico ci ha messo del suo, dimostrando la sua attitudine ad uscire a testa alta dai periodi bui. La vittoria contro la Juventus ha sbloccato la squadra dal punto di vista psicologico, ma le sue mosse hanno fatto il resto.  “Ecco la felice scommessa su Dimarco. Ecco Calhanoglu più vicino all’area per migliorare la rifinitura; e Dzeko più vicino alla porta, grazie a Correa che gli gira attorno”. Un altro fattore molto importante da qui alla fine potrebbe essere la panchina. Vidal, Sanchez e soprattutto Gosens sono alternative di lusso. Anche in attacco avere Lautaro Martinez, Caicedo e lo stesso Sanchez è un qualcosa che presumibilmente i cugini invidieranno, vista la sterilità del loro reparto offensivo. 

In sostanza l'Inter al momento è, secondo la rosea, la favorita per la vittoria di questo campionato. Riassumendo gli elementi che fanno ben sperare stanno tutti qui: “Miglior attacco e miglior difesa, la rifioritura del gioco, l’esperienza di campioni in carica che nel finale pesa, un buon calendario e, soprattutto, la certezza esclusiva di arrivare al titolo vincendole tutte, fanno dell’Inter, tornata padrona del proprio destino, la favorita di diritto”.


Le prossime partite

La classifica

Condividi su