Inter, svolta stadio. Cambia il piano: addio Cattedrale, c’è una nuova idea

di Davide Giangaspero, pubblicato il: 29/03/2022

Inter, sullo stadio ora cambia tutto. I nerazzurri e il Milan spostano il mirino sull'area che ospiterà il loro nuovo impianto.

Una nuova zona, non più quella inizialmente pensata di San Siro, dove oggi già campeggia lo storico impianto del Meazza. La svolta è raccontata oggi da La Gazzetta dello Sport. I due club milanesi, visti gli affanni per il precedente progetto, si guardano attorno, e – come spiega il quotidiano – è tutto da rifare. Dove costruire il nuovo impianto? “L’alternativa più probabile è quella dell’area di Sesto San Giovanni dove sorgevano le acciaierie Falck”, si legge. Una nuova intuizione per accelerare i tempi.

Ecco gli scenari futuri… “Nei prossimi mesi la vicenda del nuovo stadio potrebbe subire una svolta che pareva impensabile prima della pandemia, quando i progetti furono presentati al Politecnico di Milano. E lo scenario era probabilmente impensabile anche nel dicembre scorso, quando Milan e Inter scelsero il progetto dato per vincente da mesi, la Cattedrale disegnata dallo studio Populous”. Poi la frenata. Così Inter e Milan potrebbero lasciare Milano, e giocare le proprie partite in casa a pochi passi dal centro del capoluogo milanese.

Occorre trovare una soluzione. Chiara la mission: “Inter e Milan sono decisi a costruirsi una nuova casa, le istituzioni milanesi restano alla finestra in attesa dei nuovi progetti, ma uno stadio si farà, nell’area di San Siro o altrove”, scrive con sicurezza il giornale.


Le prossime partite

La classifica

Condividi su