Inter, sul capitolo cessioni si sta tentando una nuova strategia

di Candido Baldini

Inter, anche quest’anno la dirigenza dovrà lavorare sulle cessioni per arrivare ad un attivo di circa 60 milioni di euro sul mercato.  Stando al Corriere dello Sport si starebbe valutando una strategia diversa rispetto a quella di un anno fa, quando partirono Lukaku ed Hakimi. L’intenzione sarebbe infatti quella di cedere il solo Milan Skriniar. Lo slovacco è al centro di un’importante trattativa con il PSG, che avrebbe offerto 60 milioni più Draxler (come scrive la Gazzetta dello Sport, offerta rispedita al mittente).

Dalla sua cessione la dirigenza conta di ricavare almeno 70 milioni di euro, per poi fiondarsi su Gleison Bremer. Il centrale del Torino è l’obiettivo numero uno. L’affare potrebbe sbloccarsi con un incontro che potrebbe coinvolgere anche il presidente Urbano Cairo. L’intenzione è quella di mettere sul piatto una cifra che oscilla tra i 28 e i 30 milioni di euro.

Inter, cambio di strategia sul capitolo cessioni

Per arrivare alla fatidica cifra di 60 milioni di euro di attivo allora sarà necessario cedere altri elementi. Come premesso però si vuole tentare di vendere un solo big. E allora ecco che si cercherà di monetizzare dalla cessione dei giovani. Come scrive il Corriere dello Sport Andrea Pinamonti è valutato circa 20 milioni di euro.

Altri 16 potrebbero arrivare da Pirola e Agoume (valutati entrambi 8). Il difensore piace moltissimo alla Salernitana, mentre per il centrocampista bisognerà trovare acquirenti. Marotta vorrebbe inoltre strappare alla Fiorentina Nikola Milenkovic, prossimo alla scadenza di contratto. La pista potrebbe scaldarsi ancora di più qualora il Manchester United decidesse di fare sul serio per Stefan De Vrij. 


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su