Inter, la strategia per arrivare ad un top in difesa. Possibili contropartite

di Federico Rocca, pubblicato il: 27/03/2022

Inter, Bremer è l’obiettivo numero uno per rinforzare la retroguardia.

Secondo quanto riferisce il Corriere dello Sport, non si ferma la trattativa che potrebbe portare Gleison Bremer in nerazzurro. Il difensore brasiliano sta disputando una stagione semplicemente strepitosa al Torino, compiendo anche notevoli passi avanti da quando sulla panchina dei granata siede Ivan Juric, e la dirigenza nerazzurra ha individuato in lui il prossimo difensore titolare della Beneamata.

Che Bremer interessi all’Inter è cosa nota, ma la fila per il difensore brasiliano è lunga: squadre da più o meno tutta Europa hanno bussato alla porta del Torino per assicurarsi le sue prestazione, e tra queste anche l’Inter forte anche della possibilità concreta che Stefan De Vrij lasci Milano a fine stagione (per lui sirene inglesi e una stagione non proprio al top).

Marotta e Ausilio stanno lavorando per abbassare le pretese economiche del presidente Cairo, inserendo oltre ad una parte in denaro alcune contropartite che potrebbero stuzzicare la fantasia del presidente granata: stiamo parlando di Agoumè e Satriano, giovani nerazzurri in prestito al Brest, squadra della Ligue 1 francese. Il Torino potrebbe interessarsi più al centrocampista francese, ma l’Inter dal canto suo ritiene Agoumè un calciatore molto importante in ottica futura visto che viene considerato come il naturale vice Brozovic: giovane, di qualità, con esperienza in Italia e non. Più facile che l’Inter sia disposta a cedere invece Martin Satriano: l'attaccante uruguagio infatti difficilmente troverà spazio al suo ritorno dell’esperienza francese., visto e considerato anche che Marotta e Ausilio vorrebbero operare sul reparto offensivo con delle strategie ben chiare che non prevedono l'inserimento in rosa del classe 2001.   


Le prossime partite

La classifica

Condividi su