Inter, Inzaghi ha scelto: 8 elementi saranno inamovibili da qui alla fine

di Candido Baldini

Inter, mancano ormai solo 4 partite alla fine della stagione, e i nerazzurri si stanno giocando due titoli.

Nelle ultime tre di campionato bisognerà fare 9 punti e sperare in un passo falso del Milan per sperare nello scudetto, mentre mercoledì prossimo ci sarà la finale di Coppa Italia a Roma contro la Juventus. Un mini tour de force in cui sarà doveroso dare tutto, per poi tirare una linea e fare i conti dell'andamento della stagione. Per questo Simone Inzaghi, stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, avrebbe deciso di chiedere gli straordinari a 8 elementi della rosa, ritenuti imprescindibili. Questi giocatori giocheranno sempre da qui alla fine, mentre gli altri ruoteranno.

Ovviamente Samir Handanvic difenderà i pali per l'ultima parte di quella che dovrebbe essere la sua ultima stagione da titolare. Milan Skriniar e Stefan De Vrij invece saranno punti fermi in difesa, mentre Alessandro Bastoni potrà a volte lasciare spazio a Federico Dimarco, che il tecnico apprezza per la spinta offensiva che sa dare alla manovra. I tre di centrocampo dovrebbero partire sempre dal primo minuto. Si parla ovviamente di Marcelo Brozovic, Hakan Calhanoglu e Nicolò Barella. Gli altri due titolari fissi saranno invece Ivan Perisic e Lautaro Martinez. 

“Eccoli gli insostituibili di Inzaghi, i giocatori a cui ora il tecnico chiederà gli straordinari in vista del rettilineo finale. Per Martinez doveva essere l’anno della svolta e così è stato: contratto da top player e record personale di reti in una stagione già eguagliato. Ecco perché nelle prossime quattro saranno le altre punte a ruotare. Un po’ come succede da mesi con Perisic: Gosens doveva aiutarlo a rifiatare, ma Ivan è in condizione straripante, domina la fascia come quando era ragazzino e ora è pure più incisivo in zona gol: 7 gol e 6 assist”.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su