Inter: da Caicedo alla fascia sinistra. Gli ultimi possibili botti

di Federico Rocca

L’Inter, reduce dai 3 punti sofferti contro i lagunari, sembra intenzionata a regalarsi una punta.

Visto l’infortunio di Correa e l’esorbitante numero di partite che i nerazzurri dovranno affrontare dopo la sosta, nella società di Viale Liberazione comincia a farsi piede l’idea di rimpolpare il reparto offensivo con un giocatore in grado di far rifiatare all’occorrenza i titolarissimi.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il prescelto potrebbe essere Felipe Caicedo, attaccante ex Lazio ed in forza al Genoa. Per portarlo eventualmente a Milano, i vertici nerazzurri hanno in programma un summit di mercato, in cui si discuterà anche della possibilità di un doppio colpo, rinnovando anche la fascia sinistra. Inzaghi stesso, nella conferenza stampa post partita di ieri ha confermato che nei programmi della società c’è l’idea di approfittare di questa pausa per valutare bene come agire sul mercato.

Considerata la defezione di Correa, Caicedo sembra essere il primo nome della lista: non sarà un’operazione-investimento, quanto piuttosto una punta già pronta in grado di aiutare da subito. Ieri il centravanti ex Lazio è rimasto in panchina nella sfida contro l’Udinese salvo poi entrare nell’ultima mezz’ora. L’attaccante aspetta Inzaghi, e sarebbe eventualmente pronto anche a rescindere il suo contratto.

Per quanto riguarda il secondo colpo, mister Inzaghi ha richiesto da tempo un’alternativa di spessore a Perisic: le piste più concrete sembrano essere quelle che portano a Kostic o a Bensebaini, anche se Ausilio sta da tempo scandagliando l’Europa in cerca dell’affare giusto (possibilmente in prestito) per aggiungere nuova linfa al gruppo nerazzurro.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su