Inter, Calhanoglu è una certezza per Inzaghi. Ieri partita da top

di Federico Rocca

Inter, Calhanoglu ha conquistato San Siro.

Come riporta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, Hakan Calhanoglu ieri è stato nuovamente protagonista di una prestazione di altissimo livello, eguagliando il suo record personale in Serie A mettendo a referto 7 gol e 11 assist. Numeri che lo rendono un assoluto protagonista del cammino dell’Inter in questa stagione, diventando ormai definitivamente un’arma più nello scacchiere di mister Inzaghi.

Contro l’Empoli, il turco ha sfoderato una prestazione maiuscola in fase di impostazione e di non possesso, andando vicino al gol con una conclusione da fuori, servendo un assist perfetto a Lautaro Martinez per la rete del pareggio, e mettendo in campo una grinta che raramente negli anni precedenti si era vista. Dopo un normale periodo di flessione, adesso il turco può davvero essere uno dei protagonisti del finale di stagione dell’Inter.

La sfida di ieri ha dimostrato, definitivamente, che quando Calhanoglu è in palla l’Inter è molto più pericolosa: bravo a cucire il gioco, ad offrire una via d’uscita ai compagni nella fasi di possesso complicate, fenomenale nel servire i compagni al momento giusto e pericoloso in zona gol con delle conclusioni da fuori. Inzaghi questo lo sa, e infatti a 20’ dalla fine decide di concedergli un meritato riposto in ottica della finale di mercoledì contro la Juventus, in cui in palio ci sarà il trofeo della Coppa Italia.

Calhanoglu si è confermato un acquisto azzeccatissimo della dirigenza, affermandosi come perno centrale dell’Inter del presente e del futuro.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su