Inter, Brozovic: 2 le ragioni del rinnovo. Si complicano altre 2 trattative

di Candido Baldini, pubblicato il: 24/03/2022

Inter, nella giornata di ieri è arrivata la tanto attesa ufficialità del rinnovo di Marcelo Brozovic.

Il croato ha parlato a margine dell'annuncio, esprimendo la sua gioia per la scelta fatta e rimarcando come nella sua testa ci sia stata sempre e solo l'Inter. La Gazzetta dello Sport è tornata sulla vicenda, spiegando quali siano state le due ragioni principali che hanno portato la società a fare di tutto per prolungare l'accordo. Innanzitutto c'è una ragione di carattere tecnico. Quando il regista non ha giocato la differenza si è sentita e come. Senza di lui sono arrivati due pareggi ed una sconfitta (contro il Sassuolo). Indispensabile quindi, soprattutto vista anche la mancanza in rosa di un giocatore con le stesse caratteristiche che possa prenderne il posto. Poi c'è la questione economica. Quanto sarebbe costato acquistare un altro regista? “L’aspetto finanziario è un ragionamento nudo e puro: quanto sarebbe costato, sul mercato, un altro Brozovic? Il gioco del risparmio sul monte ingaggi avrebbe avuto davvero senso a fronte di un investimento molto oneroso per il cartellino di un sostituto? La risposta è no”.

Per una trattativa chiusa ce ne sono due che restano complicate. Si tratta di quelle inerenti ai prolungamenti dei contratti di Samir Handanovic e Ivan Perisic. L'intenzione circa il capitano sarebbe quella di farlo rimanere così che possa svolgere il ruolo di chioccia alle spalle del nuovo acquisto André Onana. Per l'esterno croato invece all'inizio non c'erano speranze di trattenerlo, poi si è aperto qualche spiraglio, mentre al momento sembra essere tutto fermo. Per lui come per lo slovacco. 


Le prossime partite

La classifica

Condividi su