Dzeko Inter, c’è il muro sulla cessione. Due club, ma lui frena (TS)

di Davide Giangaspero

Dzeko Inter – Muro sulla cessione. Il bosniaco è tra i papabili a lasciare la maglia nerazzurra per via del grande affollamento che si sta realizzando nel reparto offensivo di Inzaghi. Lukaku e non solo: c’è, infatti, da lasciar posto anche a Paulo Dybala, attualmente messo in stand-by.

E’ Tuttosport oggi a spiegare la posizione dell’ex Roma. Arrivato soltanto un anno fa, proprio per non far rimpiangere Big Rom, non ha sfondato a Milano a livello di numeri, e adesso non è più inamovibile.

La posizione del centravanti. Dzeko Inter, non c’è intesa sulla cessione

Servirebbe che il calciatore si convincesse a lasciare l’Inter, ma l’ipotesi è tutt’altro che in discesa. Il quotidiano torinese scrive che Dzeko non avrebbe alcuna intenzione di farsi trattare come un ‘pacco postale’. Una posizione, quindi, quella dell’ex Manchester City, per il momento piuttosto rigida e che potrebbe complicare i piani di Marotta che, senza una cessione eccellente (due, con Sanchez) non potrà imprimere l’affondo decisivo per Dybala.

C’è di più. Né ValenciaWest Ham sarebbero considerate in questo momento prospettive soddisfacenti dallo stesso Dzeko. Mentre Correa, altro nome papabile in un reparto extra-large, è un punto fermo per Inzaghi, che lo ha ammirato dai tempi della comune militanza alla Lazio.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su