Dybala Inter, Zanetti e Inzaghi hanno dato la svolta. Ma c’è un rischio

di Candido Baldini

Dybala Inter, la situazione legata all’argentino, liberatosi a parametro zero dalla Juventus, resta al momento abbastanza confusionaria. I nerazzurri si sono infatti concentrati su Romelu Lukaku, che richiedeva di essere gestito in maniera prioritaria per via del Decreto crescita. Ora però resta da capire cosa sta succedendo sulla punta argentina. La Gazzetta dello Sport spiega questa mattina che nulla è cambiato sul fronte delle intenzioni.

Il giocatore ha in testa solo l’Inter, e già ci sarebbero stati diversi contatti. Javier Zanetti ha tempestato il connazionale di messaggi, e anche con il tecnico Simone Inzaghi ci sono stati diversi contatti. Vicepresidente e allenatore hanno quindi contribuito in maniera fondamentale a far sì che Dybala scegliesse l’Inter. Ora, scrive la rosea, per far quadrare i conti sarà necessario fare spazio a bilancio. per questa ragione per ingaggiare l’argentino sarà propedeutico che nel reparto escano due tra Joaquin Correa, Alexis Sanchez e Edin Dzeko.

Dybala Inter, la (nuova) posizione del giocatore

Come sta vivendo il calciatore questa situazione in cui il suo trasferimento è legato a due cessioni? “Ma non è questo che può interessare a Dybala. Almeno, non fino in fondo. Il mal di pancia è comprensibile: dopo un corteggiamento andato avanti per mesi e una promessa di matrimonio, oltre che diverse mani strette, l’idea che il suo arrivo sia condizionato ad altri passaggi di mercato non può renderlo felice”.

Occhio allora alle possibili alternative “E allora cosa succede? Che l’Inter resta la pista prioritaria, senza dubbio. Ma il silenzio alimenta i sospetti. E magari fa ingolosire anche altri club. Dall’estero, probabilmente la Spagna, qualcosa si sta muovendo. In Italia l’ipotesi Roma non si scalda. Il Milan, naturalmente, tra le piste alternative è la più affascinante. Il Milan ha parlato con gli agenti di Dybala tre mesi fa, quando Paulo ha cominciato a guardarsi concretamente intorno. Risposta rossonera: il giocatore è di livello ma il Milan non può prenderlo con lo stipendio chiesto dall’argentino, che in questo periodo ha ragionato su cifre tra i 6 e gli 8 milioni a stagione. La situazione è questa. Dybala al Milan piace ma l’affare è fattibile solo a cifre più basse, con una riduzione sullo stipendio. E a oggi non è partita una trattativa sul tema. Le condizioni perché la situazione decolli però ci sono. Sempre che Dybala e l’Inter rompano davvero…”.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su