Dumfries Inter, l’ora della verità. I due nomi se dovesse andare via (GdS)

di Davide Giangaspero

Dumfries Inter, l’ora della verità. L’olandese è al centro di insistenti rumor in uscita. Una parabola, quella dell’olandese, che è esplosa anche fra gli addetti ai lavori dopo l’ultima ottima stagione trascorsa in nerazzurro. L’ex Psv è un fattore della squadra di Inzaghi, ma piace pure all’estero. L’Inter lo cederà sul serio?

La Gazzetta dello Sport fa il punto oggi sull’esterno. E’ difficile che si raggiungano le cifre richieste dall’Inter (non meno di 50 milioni). L’Inter, comunque, si starebbe cautelando individuando possibili alternative qualora Dumfries dovesse lasciare Milano.

Dumfries Inter, cosa succede. Spuntano i possibili sostituti

Non si andrà ancora per le lunghe. Così come per Skriniar (sembrava fatta col Psg, ora lo slovacco può rimanere), anche per Dumfries il dentro o fuori è vicino. Sono i giorni della verità assicura il quotidiano milanese.

Quali le alternative dovesse davvero arrivare un’offerta irrinunciabile? “Le strade praticabili al momento sembrano due, ma siamo solo alle ipotesi. Una pista porta ad Alvaro Odriozola, 26 anni, ultima stagione alla Fiorentina ma di proprietà del Real Madrid. Non ha convinto Ancelotti e potrebbe ripartire in prestito, formula preferita dall’Inter”, si legge. C’è, poi, Timothy Castagne, ex Atalanta, ora al Leicester, peraltro molto duttile perché può giocare su entrambe le fasce. Si tratta comunque di piani alternativi, precisa il giornale, perché Inzaghi conta di allenare ancora Dumfries, profilo ideale per il suo gioco. Leggi anche: ieri il test con la Pergolettese, com’è andata. Risultato e marcatori.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su