SuperLega, Paolillo: "Il sistema si indebolisce. Settori giovanili soffriranno"

Anche l'ex direttore generale dell'Inter, Ernesto Paolillo, ha detto la sua opinione in merito alla creazione della SuperLega
20.04.2021 00:00 di Gianfranco Rotondo   Vedi letture
Fonte: TMW

Intervistato in esclusiva da TMW, l’ex direttore generale dell’Inter, Ernesto Paolillo, ha espresso la propria opinione in merito alla creazione della Superlega.

Ecco quanto ha detto: “Togliere i sogni di gloria, di Scudetto, al Verona o al Cagliari è sbagliato. Si indebolisce tutto il sistema calcio. Si guarda all'immediato, al vicino e non al lontano. Così non si cambia positivamente. È indubbio che i dodici club fondatori hanno evidenziato, con la loro decisione, le difficoltà che ci sono a competere ad alto livello”.

Paolillo ha continuato: “La crisi del calcio tocca tutti, soprattutto i grandi. Il calcio ha sempre vissuto di scontri fra le grandi e quelle più deboli, perché c'è la speranza di emergere per i meno competitivi e meno capaci a livello patrimoniale. Questo influirà negativamente, soprattutto sulle medio piccole, non ci sarà redistribuzione. Settori giovanili e accademie ne soffriranno. Spero sia un modo per raggiungere determinati obiettivi".