Milan, Napoli, Inter: il calendario Scudetto. Dopo la sosta chance Pioli

di Nicolò Toccaceli

Pioli ora è padrone del proprio destino, dato che l’Inter anche vincendo il recupero con il Bologna resterebbe un punto dietro. Dopo i due pareggi con Salernitana e Udinese è arrivata la vittoria nello scontro diretto in casa del Napoli e poi quella contro l’Empoli. Il Milan sta bene, ma nelle prossime giornate dovrà tenere altissima la concentrazione, a partire dalla sfida di sabato in casa di un Cagliari che ha tremendo bisogno di punti salvezza. Ma la giornata chiave potrebbe essere la 31ª: i rossoneri ospitano a San Siro il Bologna, sfida sulla carta abbordabile, mentre il Napoli va a Bergamo e Inter e Juve si sfidano tra loro a Torino…

19 marzo: Cagliari-MILAN, 3 aprile: MILAN-Bologna, 10 aprile: Torino-MILAN, 16 aprile: MILAN-Genoa, 24 aprile: Lazio-MILAN, 1 maggio: MILAN-Fiorentina, 8 maggio: Verona-MILAN, 15 maggio: MILAN-Atalanta, 22 maggio: Sassuolo-MILAN

Dopo il pesante k.o. interno contro il Milan, il Napoli trascinato da un sempre più determinante Osimhen ha battuto il Verona sorpassando l’Inter (al netto della gara in meno dei nerazzurri). Spalletti ha dichiarato: “Può succedere di tutto”. La città è già in fermento. Un'occhiata al calendario: gli azzurri dovranno andare a Bergamo dopo la sosta, poi ospitano Fiorentina e Roma. Un tris non facile, ma se si parla di scudetto non si può avere paura di niente.

19 marzo: NAPOLI-Udinese, 3 aprile: Atalanta-NAPOLI, 10 aprile: NAPOLI-Fiorentina, 16 aprile: NAPOLI-Roma, 24 aprile: Empoli-NAPOLI, 1 maggio: NAPOLI-Sassuolo, 8 maggio: Torino-NAPOLI, 15 maggio: NAPOLI-Genoa, 22 maggio: Spezia-NAPOLI

All'Inter mancano dieci giornate e questo è il punto di partenza. Tra le prime quattro è l'unica che ha una gara da recuperare, quella contro il Bologna con data ancora da definire (al netto del ricorso al Collegio di garanzia del Coni). Ma dopo il punto rimediato – non senza fatica – ieri a Torino, restano comunque quattro i punti di distacco dal Milan. È evidente che ora i nerazzurri devono non solo vincere ma sperare in qualche passo falso della squadra di Pioli. Anche l'Inter, come le due che la precedono, dovrà affrontare la Fiorentina, ma il match clou è quello del 3 aprile contro la Juventus.

19 marzo: INTER-Fiorentina, 3 aprile: Juventus-INTER, 10 aprile: INTER-Verona, 16 aprile: Spezia-INTER, 24 aprile: INTER-Roma, 1 maggio: Udinese-INTER, 8 maggio: INTER-Empoli, 15 maggio: Cagliari-INTER, 22 maggio: INTER-Sampdoria (*da recuperare in data da definire: Bologna-INTER)


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su