Mercato, la forza dei parametri zero. Kessie via dal Milan per un ingaggio top

di Diego De Cicco, pubblicato il: 23/03/2022

Mercato, Kessie sarà blaugrana la prossima stagione.

Il tormentone che ormai dallo scorso agosto attanaglia i tifosi milanisti era quello del rinnovo di Franck Kessie che sembra essersi risolto. Il centrocampista ivoriano, che nei mesi passati è stato accostato più volte all’Inter, dovrebbe essere un nuovo giocatore del Barcellona targato Xavi, squadra che sta guardando sempre con più attenzione ai parametri zero portandosi a casa anche il centrale del Chelsea Andreas Christensen, secondo quanto riportato dal sito calcioefinanza.it.

La curiosità di tutti è legata all’ingaggio dell’ivoriano al quale il Milan aveva offerto nello scorso febbraio 5 milioni e 800 mila euro a stagione più bonus, ricevendo un no secco. Sempre secondo il sito specializzato negli affari calcistici, Kessie con i catalani firmerà un contratto da 7 milioni di euro netti per quattro stagioni. Inoltre secondo quanto riportato da El Mundo Deportivo, il giocatore avrebbe già svolto in Svizzera le visite mediche.

Quello di Kessie non è il primo caso di addio di un top player dal club di appartenenza a parametro zero. Sempre al Milan lo scorso anno l’addio del pupillo Donnarumma a zero per il PSG e quello di Calhanoglu per accasarsi poi all’Inter fecero molto rumore, ma ormai sembra diventare sempre più una prassi con la quale i calciatori possono offrirsi tranquillamente al miglior offerente. In questi giorni l’ufficializzazione dell’addio a fine stagione di Dybala alla Juve sta scatenando tantissime voci di mercato, tra le quali l’Inter sembrerebbe la destinazione più accreditata (qui i motivi per i quali sarebbe un affare), dopo che per mesi le parti hanno provato a raggiungere invano un accordo. Giocatori dunque sempre più liberi di fare le proprie scelte in autonomia rispetto alla proprietà che ne detiene il cartellino.  Se da un lato sembrerebbe che il coltello dalla parte del manico sia sempre in mano a calciatori e procuratori, è anche vero che le società si stanno specializzando nella valutazione dei parametri zero altrui lavorandoci con largo anticipo e strutturando su questi le proprie campagne acquisti.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su