Marotta: "No a investimenti troppo onerosi, l’anno prossimo più pronti"

Beppe Marotta parla dopo la conclusione del vertice di mercato svoltosi oggi a Nanchino presso il quartier generale di Suning
22.07.2019 19:03 di Mario Spolverini   Vedi letture
Fonte: Ansa

L’Ansa riporta alcune dichiarazioni rilasciate da Beppe Marotta al termine del vertice svoltosi oggi a Nanchino:

"E’ chiaro che noi siamo in difficoltà soprattutto nel reparto offensivo, ma vogliamo fare le cose con calma per non fare delle scelte avventate. Ogni scelta va fatta e condivisa con Conte, senz’altro, ma dobbiamo anche riconoscere come debbano essere dettate da rispetto di equilibri finanziari ed economici e quindi siamo molto attenti al rispetto del financial fair play.

Non possiamo fare investimenti troppo onerosi, rischiamo di ricadere nuovamente nelle griglie dell’Uefa“...Siamo alla ricerca di due punte, una di esperienza e un giovane, perché oggi abbiano solo Lautaro. L’anno scorso c’erano anche Keita e Icardi, ora abbiamo solo un attaccante.

La mancanza di fretta nasce anche dalla ponderazione della valutazione dei profili. Poi siamo un pochino a disagio anche perché è l’anno del cambiamento, c’è stato l’arrivo di Conte con le sue idee: di sicuro l’anno prossimo saremo ancora più pronti e allineati“.