Juventus Inter, gli affari passati che nessuno può dimenticare

di Simone Salines, pubblicato il: 03/04/2022

Juventus Inter in Serie A non è una partita, bensì LA partita. 

Il Derby d'Italia è una di quelle sfide che iniziano già parecchi giorni prima del fischio d'inizio, con le tifoserie che alimentano la rivalità ormai storica a suon di post sui social e fuori dai rispettivi centri sportivi. Basti pensare al raduno che nella giornata di ieri la Curva Nord ha organizzato all'esterno del Suning Training Centre, complice anche la protesta per i pochi biglietti che la società bianconera ha riservato al tifo interista e che non vedrà gli ultras partire alla volta di Torino.

Insomma, una partita che è già cominciata e che la nostra redazione vuole esaminare ricordando gli affari che hanno visto protagoniste proprio Juventus ed Inter. Uno dei più roboanti è stato lo scambio tra Roberto Boninsegna e Pietro Anastasi, avvenuto nel 1976 e che ha visto “Bonimba” trasferirsi nel capoluogo piemontese per vestire la maglia bianconera. Risultato: Boninsegna uno dei migliori attaccanti della storia juventina, Anastasi per l'Inter una vera e propria meteora.

Poi abbiamo il percorso che hanno fatto due degli eroi del Mondiale del 1982, con Marco Tardelli che passò dalla Juventus all'Inter e con Alessandro Altobelli che fece la strada inversa. Successivamente abbiamo Aldo Serena, dall'Inter alla Juventus (inizi anni ottanta) e poi dalla Juventus all'Inter dopo due anni di esperienza con la maglia bianconera. Infine vogliamo citare due dei giocatori più importanti che hanno fatto la fortuna di Roberto Mancini all'Inter: Zlatan Ibrahimovic e Patrick Vieira, passati entrambi in nerazzurro dopo che la Juventus era stata retrocessa in Serie B.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su