Juve-Inter, le ultime da Torino. Allegri recupera un uomo e studia la mossa

di Michele Brambilla

L'Inter mette nel mirino la finale di Coppa Italia

Mercoledì prossimo, alle ore 21:00, andrà infatti in scena allo Stadio Olimpico di Roma l'ultimo atto della competizione, che vedrà impegnati proprio i nerazzurri contro i rivali di sempre della Juventus, per un derby d'Italia che torna a valere un trofeo dopo la Supercoppa del 12 gennaio scorso, che i ragazzi di Simone Inzaghi si sono assicurati grazie ad una rete di Alexis Sanchez realizzata nel recupero del secondo tempo supplementare.

Secondo quanto riportato da gazzetta.it, dalla Continassa arrivano buone nuove per Massimiliano Allegri, che potrà contare su un Luca Pellegrini completamente recuperato e che potrebbe insediare Alex Sandro per la titolarità sulla fascia sinistra. A completare la linea difensiva saranno invece presenti De Ligt, il capiano Giorgio Chiellini (che inseguirà la possibilità di un ultimo trofeo in bianconero prima dell'addio alla Vecchia Signora), e Danilo.

In mezzo al campo ArthurMiretti e Locatelli si disputano una maglia da regista nel sistema di gioco del livornese, che però potrebbe anche optare per una mediana fisica costituita di soli due uomini. La scelta, per meglio contrastare il trio di centrocampo nerazzurro, potrebbe infatti ricadere su una linea costituita dalla coppia ZakariaRabiot.

Sulla fascia destra Federico Bernardeschi parte favorito su Juan Cuadrado per una maglia dal primo minuto, mentre a sostegno del bomber serbo Dusan Vlahovic, sempre secondo la fonte, dovrebbe partire uno tra Paulo Dybala (al centro delle voci di mercato proprio in ottica Inter) e Alvaro Morata.

Questo a meno che Allegri non scelga di cominciare con un tridente offensivo per attaccare fin dall'inizio la linea arretrata dei nerazzurri.

In porta, sarà dato spazio all'ex Genoa Mattia Perin


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su