Inter, Zenga fa il punto sul crocevia per lo scudetto: la sua analisi

di Simone Salines

I tre punti conquistati ieri (4 dicembre 2021, ndr) in casa della Roma di Josè Mourinho, per l'Inter di Simone Inzaghi alla fine della stagione possono rivelarsi pesanti come macigni.

Una gara che, nonostante le numerose defezioni legate a squalifiche e infortunati per i giallorossi, si preannunciava ugualmente insidiosa complice anche la consapevolezza per l'Inter che il Milan di Stefano Pioli aveva già trionfato in casa contro la Salernitana. 

Rimanere in scia alle prime della classe era fondamentale, e il ko casalingo del Napoli di Luciano Spalletti contro l'Atalanta di Gian Piero Gasperini rende la vittoria dell'Olimpico ancor più importante. Nel frattempo, a parlare del percorso per la conquista del 20esimo scudetto ci ha pensato Walter Zenga durante un suo intervento negli studi di Sky Sport.

Secondo l'Uomo Ragno, per i nerazzurri la corsa scudetto si deciderà alla ripresa del campionato post-vacanze natalizie, più precisamente dal 6 gennaio in poi; quando dopo il Bologna l'Inter si dovrà confrontare fino al 13 febbraio con le attuali squadre più insidiose del campionato. Nel dettaglio, gli impegni saranno: Atalanta-Inter 16 gennaio, Inter-Milan 6 febbraio e Napoli-Inter 13 febbraio. Un vero e proprio tour de force che la dirà su chi si giocherà l'ambito trofeo. 

Come si può facilmente evincere da questo mini-elenco delle candidate per la vittoria dello scudetto, non figura il nome della Juventus. Una squadra con indubbie difficoltà ma che non si deve mai dare per spacciata, e le passate gestioni di Massimiliano Allegri ne sono la prova. Nonostante partenze non proprio sprint, nella seconda parte di campionato i bianconeri sono sempre tornati alla carica. Dunque, prima di fare funerali a chiunque, come detto da Zenga bisognerà aspettare i primi mesi del 2022.

 


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su