Inter-Verona 2-1: tre punti al cardiopalma. Rivivi il match con noi!

di Gianfranco Rotondo, pubblicato il: 06/01/2024

112′ – Finisce una partita incredibile!

97′ – Henry colpisce il palo dal dischetto!

96′ – Il Var assegna rigore al Verona per fallo di Darmian su Magnani

95′ – Occasione Inter! Contropiede nerazzurro con Barella e Sanchez. Il centrocampista cede palla al cileno che in corsa e a porta spalancata non riesce a spingere in rete – Monipò era rimasto in area nerazzurra per l’assalto finale

94′ – Espulso Lazovic per proteste

93′ – Fraaaaatteeeeesiiiiiiiii! Azione confusa in area del Verona, Barella calcia dalla distanza, Montipò respinge corto e ne approfitta Frattesi a porta spalancata

91′ – Occasione Inter! Acerbi mette in mezzo e scavalca Montipò, ma Arnautovic non riesce a colpire il pallone

90′ – Cinque minuti di recupero

86′ – Entra Kallon ed esce Ngonge

83′ – Entrano Sanchez e Frattesi per Pavard e Mkhitaryan

81′ – Occasione Inter! Cross di Calhanoglu per Lautaro il cui colpo di testa è bloccato da Montipò

78′ – Occasione Inter! Punizione di Dimarco, Cabal devia verso la sua porta e Arnautovic incredibilmente toglie il pallone fuori dalla porta

75′ – Gol Verona! Duda crossa in mezzo, arriva il neo-entrato Henry che batte Sommer

73′ – Entrano Dimarco e Arnautovic ed escono Thuram e Carlos Augusto. Entrano Henry e Cabal per Doig e Djuric

67′ – Angolo di Calhanoglu, colpo di testa di Carlos Augusto che manda altissimo

65′ – Occasione Inter! Calhanoglu carica il destro dal limite e calcia, palla che sfiora il palo

60′ – Entra Darmian ed esce Dumfries

58′ – Pavard mette in mezzo, arriva Thuram di testa, ma la palla finisce ampiamente larga

47′ – Annullata la doppietta a Lautaro per fuorigioco

45′ – Comincia la ripresa con Lazovic al posto di Mboula

Partita dai ritmi non elevatissimi quella che si è giocata fino a questo momento a San Siro. Inter che parte un po’ con il freno a mano tirato, ed è infatti il Verona ad avere le due più grandi chances del primo tempo. Prima con Suslov, con una buona parata di Sommer. Poi con un colpo di testa di Djuric e ancora lo svizzero a bloccare – anche se, in questo frangente, la difesa ha avuto più di qualche responsabilità. Nel mezzo, il gol del solito Lautaro alla prima occasione. Nerazzurri che man mano si sbloccano e costruiscono buone trame e potenziali occasioni. Ma serve più ritmo e più cattiveria per chiudere la partita, anche se la condizione non sembra quella dei giorni migliori

46′ – Finisce il primo tempo

45′ – Un minuto di recupero

36′ – Punizione di Calhanoglu, testa di Bastoni, ma palla che si spegne larga

25′ – Occasione Verona! Grande azione sulla fascia di Ngonge che punta Bastoni e mette in mezzo. Djuric, tutto solo in area colpisce di testa indisturbato, ma Sommer blocca. Grande pericolo per una difesa distratta

12′ – Laaauuuutaaarooooo! Mkhitaryan penetra nella difesa del Verona e serve Lautaro in area che tutto solo davanti a Montipò lo trafigge alla prima occasione

3′ – Occasione Verona! Mboula salta secco Bastoni e mette in mezzo per Suslov. Il centrocampista di sinistro colpisce a colpo sicuro, ma Sommer in spaccata salva tutto

1′ – Inizia la partita

Inter-Verona, ancora pochi istanti prima dell’inizio del match. Una sfida importante, contro una squadra che sembra aver trovato nuova linfa grazie al nuovo modulo. Una partita che deve portare necessariamente i tre punti, per evitare brutte sorprese e il sorpasso della Juventus. L’Inter, oggi, non ha scuse e la vittoria è l’unico risultato che potrebbe far dimenticare il deludentissimo pareggio contro il Genoa. Intanto, di seguito, ecco le decisioni ufficiali dei due allenatori.

INTER (3-5-2): Sommer; Pavard, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Carlos Augusto; Lautaro, Thuram.

VERONA (4-2-3-1): Montipò; Tchatchoua, Coppola, Magnani, Doig; Duda, Suslov; Ngonge, Folorunsho, Jordi Mboula; Djuric.

All. Marco Baroni.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su