Inter, senti Onana. Le motivazioni del camerunense sull’addio all’Ajax

di Diego De Cicco, pubblicato il: 15/03/2022

Inter, il futuro portiere nerazzurro Onana torna a parlare del suo addio all’Ajax.

Il portiere camerunense, che stasera sarà titolare nella partita di Champions Ajax-Benfica, ha parlato del suo addio ai Lancieri di Amsterdam per accasarsi all’Inter. Al quotidiano olandese De Telegraaf il prossimo estremo difensore nerazzurro ha dichiarato che nel 2019 avrebbe voluto rinnovare il suo contratto con l’Ajax e di avrebbe voluto prolungare anche durante la sua squalifica per doping. Onana infatti è stato squalificato per 12 mesi dopo un controllo antidoping datato 20 ottobre 2020. Nell’occasione il portiere africano risultò positivo a una sostanza proibita dalla Wada, l’agenzia mondiale antidoping. L’Uefa accolse il ricorso da parte del giocatore che riuscì a dimostrare di aver assunto per errore un medicinale prescritto alla moglie, ma la negligenza gli costò comunque un anno di sospensione dall’attività agonistica, finita poco prima della Coppa d’Africa dove il portiere camerunense ha alternato ottime prestazioni a diversi errori grossolani.

Onana ha confermato che i colloqui avuti con la dirigenza del club olandese non sono stati soddisfacenti arrivando al contrasto con la società che avrebbe voluto dimezzargli lo stipendio per il periodo della sua squalifica. La richiesta non è piaciuta al portiere che ha così deciso di andare in scadenza con l’Ajax e firmare l’offerta dell’Inter.

A luglio il camerunense approderà quindi al club nerazzurro in cui si giocherà molto probabilmente il posto da titolare con Samir Handanovic. Si tratterà di un vero “duello” per la maglia nell'undici iniziale in quanto il capitano interista, in scadenza di contratto, sembra sia prossimo al rinnovo e sicuramente non avrà intenzione di accomodarsi serenamente in panchina. 


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su