Inter, ricordi Commisso? Senza freni contro le big. Gravina gli risponde

di Diego De Cicco

Inter: Gravina, presidente della FIGC, ha detto la sua sulle esternazioni di Commisso (qui le dichiarazioni).

In un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport e riportata dal sito tuttomercatoweb.com, il presidente federale ha esposto il suo pensiero sulle ormai continue esternazioni del presidente della Fiorentina Commisso sulla situazione finanziaria del calcio italiano. In particolare ha detto la sua sull’uscita con la quale il presidente italo-americano dei viola, in un’intervista al Financial Times, ha sostenuto che squadre come Inter e Juventus abbiano ottenuto vittorie sportive facendo ingiustamente leva sulla possibilità di indebitarsi.

Gravina si è espresso dichiarando che il presidente gigliato non ha ragione nel sostenere questa tesi, in quanto una cosa è allarmarsi del debito che le società calcistiche generano e un cosa è sostenere che queste abbiano barato. Sempre il massimo dirigente federale, da quanto riportato anche da tuttomercatoweb.com, ha chiarito come, pur se indebitate, le squadre per poter svolgere compravendite di giocatori debbano rispettare precisi indici di liquidità e sotto questo punto di vista nessuno è venuto meno alle regole.

Gravina ha aggiunto testualmente di stendere “un velo pietoso sulle dichiarazioni di Commisso sulla classe dirigente”, dichiarando anche di lavorare affinché si riesca comunque a mettere in sicurezza il sistema applicando le norme già varate in maniera più stringente al fine di “fugare

sospetti e illazioni che fanno male allo sport”.

Le parole di Commisso riportate dal Financial Times sono solo le ultime di una serie di attacchi frontali che il presidente e la dirigenza viola hanno intrapreso negli ultimi mesi nei confronti di diverse squadre tra le quali l’Inter. Ultimo “scontro” fu quello che andò in scena durante l’assemblea di Lega del 16 dicembre scorso, durante la quale si registrò un acceso  diverbio tra il dirigente fiorentino Joe Barone e l’amministratore delegato dell’Inter Beppe Marotta.

Vedremo se con le parole di oggi di Gravina sia finita qui o meno.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su