Inter news, Inzaghi: “Contro lo Sheriff partita decisiva”

di Giuseppe Lancellotti, pubblicato il: 02/11/2021

Inter news: Simone Inzaghi introduce la gara contro lo Sheriff. Qui il link per seguirla.

Nel match fondamentale per il passaggio agli ottavi di finale di Champions League dovrebbe tornare la coppia d'attacco formata da Edin Dzeko e Lautaro Martinez. Ci sarà nuovamente Stefan De Vrij al centro della difesa dopo aver concesso il posto ad Andrea Ranocchia nella partita di campionato vinta contro l'Udinese per 2-0.  I nerazzurri, attualmente, sono terzi nel girone D alle spalle proprio della squadra allenata da Roberto Bordin e del Real Madrid.

Premendo il tasto F5 leggerete gli aggiornamenti della diretta.

Segnali dopo Udine?

“Sono state prestazioni solide contro Udinese ed Empoli nelle quali abbiamo concesso poco. Vedere che cambiando i giocatori i risultati arrivano è sempre il massimo per un allenatore. Contro lo Sheriff ora ci attende una partita importante e decisiva, dobbiamo farci valere anche in Europa. Vedere che i cambi arrivano nonostante le rotazioni è motivo di soddisfazione”.

Consapevolezza in Champions League dopo la partita di andata?

“Per quanto riguarda la partita dell'andata era decisiva tanto quanto quella che ci aspetta. A San Siro abbiamo giocato un ottimo calcio e abbiamo anche visto le insidie che ci attendono, questa squadra ha battuto Real e Shakhtar non per caso. Sheriff bravo nelle ripartenze”.

Quanto conta il match?

“È una partita decisiva, sapevamo fin dall'inizio di aver bisogno di fare il bottino pieno nei due confronti contro lo Sheriff. Stiamo pensando solo alla partita di Champions. Il nostro pensiero è rivolto solo e soltanto alla partita di coppa”.

Come vi siete allenati?

“Ci siamo allenati ad Appiano e siamo subito partiti. Abbiamo trovato un ottimo impianto”.

Più cinismo sotto porta?

“Siamo il miglior attacco della Serie A, ci piace  avere tante occasioni da gol. Contro l'Udinese abbiamo fatto tanti tiri in porta. Costruire tanto senza perdere equilibrio è la strada”.

Nel corso della conferenza, Simone Inzaghi è stato accompagnato dal difensore Andrea Ranocchia. Il difensore centrale, autore di un'ottima prova contro l'Udinese ( ne parliamo anche qui) confermando di voler essere sempre sul pezzo anche quando non si hanno a disposizione molti minuti. Il calciatore ha anche rivelato di far parte di un gruppo sano dove i ragazzi si motivano a vicenda.

La risposta puntuale, da buon difensore, arriva sulla differenza di questa Inter rispetto a quella degli altri anni. “La base della squadra è molto solida, veniamo da un percorso importante e quest’anno sono arrivati ragazzi di talento che hanno mostrato tanta disponibilità e il mister ci ha trasferito i suoi concetti. ll percorso -rivela l'ex Bari – è ancora lungo e abbiamo ancora tanto da fare ma la cosa importante è che riusciamo a trasferire in campo quello che proviamo in settimana”.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su