Inter Lazio, Sarri presenta la sfida di San Siro: le parole in conferenza

di Simone Salines

Inter-Lazio si avvicina.

In attesa di conoscere la decisione del giudice sportivo circa la gara del Renato Dall'Ara non disputata contro il Bologna, i nerazzurri si preparano a sfidare i capitolini allenati da Maurizio Sarri. La sfida dell'andata, terminata 3-1 in favore dei biancocelesti, regalò non poche polemiche per via della seconda rete siglata dalla Lazio mentre il nerazzurro Federico Dimarco si trovava accasciato a terra. Dunque, la gara di domani sembra destinata a regalare scintille (calcisticamente parlando).

Nel frattempo, il tecnico laziale ha presentato la gara rispondendo alle domande dei giornalisti accreditati alla conferenza stampa di vigilia. Sarri è partito affermando che domani dai suoi ragazzi vorrà coraggio poiché affronteranno una squadra che vanta numeri straordinari in uno stadio non semplice. Successivamente, l'attenzione del tecnico toscano si è spostata sulla questione stadi con il Premier Mario Draghi che chiede la chiusura degli stadi. A detta di Sarri, tale scelta farebbe passare la voglia di andare in campo anche a gente con una passione feroce come la sua. Pertanto, da addetto ai lavori quale è, auspica che lo spettro degli stadi chiusi venga scongiurato. 

Infine, Sarri ha voluto analizzare la gara contro l'Empoli in cui qualche disattenzione di troppo ha messo la squadra diverse volte in difficoltà. Dunque, secondo l'allenatore i suoi uomini devono migliorare dal punto di vista dell'approccio. Parole senza dubbio dirette quelle dell'ex allenatore di Napoli e Juventus volte a mettere in guardia i propri ragazzi. Affrontare questa Inter, specialmente quando questa gioca tra le mura amiche, non sarà una passeggiata e questo Sarri lo sa bene.

 


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su