Inter, chi il vice Brozovic? Sono tre i prospetti seguiti

di Diego De Cicco, pubblicato il: 16/03/2022

Inter, una delle priorità è la ricerca di un vice Brozovic.

L’assenza del croato, di cui ormai è certo il prolungamento del contratto in scadenza a giugno ( qui le ultime indiscrezioni), pesa enormemente negli equilibri del sistema di gioco di mister Inzaghi. Contro il Torino, partita che Brozovic ha saltato dopo esser uscito malconcio dalla gara di Champions contro il Liverpool, il suo posto è stato preso da Vecino con una prestazione che non ha destato particolare apprezzamenti. A dire il vero non è l’unico giocatore che quando si è trovato a occupare la posizione di Epic Brozo ha fallito nell’incarico assegnatogli. Gli stessi Barella e Calhanoglu, le pochissime volte che hanno dovuto fare le veci di Brozovic in regia hanno deluso. Attualmente, anche con l’uscita in prestito di Sensi nel mercato invernale, nessun giocatore in rosa sembra all’altezza di sostituire il numero 77 nerazzurro. I ritmi del gioco sembrano svanire in sua assenza ed è tutta la squadra che ne risente perdendo fluidità nei meccanismi che avevano incantato tutti i tifosi nel girone di andata.

Secondo Tuttosport l’Inter si sta appunto guardando in giro per trovare un degno sostituto del fulcro del gioco nerazzurro, ma i nomi  di cui si parla non so di primissima fascia. Fermo restando che eventuali investimenti importanti sembra che verranno destinati a completare centrocampo e attacco (qui i tre nomi per il centravanti), la squadra di mercato nerazzurro sta vagliando diverse opzioni. La scelta più probabile dovrebbe essere il rientro di Agoumè che quest’anno in prestito al Brest sta facendo molto bene. Se però anche lui dovesse essere richiesto l’Inter potrebbe puntare sul Asllani, giovane dell’Empoli, oppure a sorpresa su Villar, giocatore che la Roma di Mourinho ha mandato in prestito al Getafe dove non sta trovando molto spazio.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su