Inter, arriva la DzeLa: ieri un evento mai successo prima

di Nicolò Toccaceli

Inter – La scorsa stagione si parlava di LuLa, quest’anno in casa nerazzurra non è mai stato tempo di acronimi.

O meglio: la DzeLa – la coppia formata da Dzeko e Lautaro Martinez – si è presa l’attacco di Simone Inzaghi, ma senza mai creare la chimica giusta. Prima della cinquina contro la Salernitana, il 9 e il 10 si erano cercati ed erano anche andati a segno nella stessa partita, ma senza mai collezionare un gol insieme tra rete e assist: il momentaneo 3-0 di Lautaro, su palla bassa di Dzeko, ha rappresentato una prima volta.

Contro la Salernitana i due si sono cercati fin da subito e si sono divisi l’attacco con i movimenti ormai collaudati: Dzeko a collegare e spesso in posizione da regista d'attacco, Lautaro ad offendere la profondità giocando sul filo del fuorigioco. I tre gol contro la Salernitana sono paradigmatici e spazzano via i dubbi, emersi nelle ultime settimane, sulla bontà della convivenza tra i due. Si è iniziato a dire: non è che non sono fatti per giocare assieme? Prima di venerdì sera, oltre a non essersi mai serviti assist Lautaro e Dzeko avevano segnato nella stessa partita solamente in tre occasioni: nel 6-1 contro il Bologna, nel 2-2 interno contro l’Atalanta e nel 2-1 a Reggio Emilia contro il Sassuolo. L’ultima volta il 2 ottobre, sono passati cinque mesi. E solamente contro il Bologna i due avevano trovato il gol insieme senza che uno dei due calciasse un rigore.

La magia della LuLa resta un ricordo lontano (anche per lo stesso Lukaku, ingolfato in quel di Londra), ma per la prima volta quest’anno si può parlare davvero di coppia che funziona. Ora che Correa sta rientrando, Inzaghi allontana per un attimo i dubbi sull’attacco: i titolari sono Lautaro e Dzeko, ad Anfield verranno cavalcati dopo l’incetta di gol contro la Salernitana. Quando il 9 e il 10 iniziano a parlarsi, meglio non intromettersi.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su