Giudice sportivo, uno juventino salterà  la finale di Coppa Italia

di Gianfranco Rotondo, pubblicato il: 21/04/2022

Giudice sportivo, tutte le sanzioni dopo le partite di Coppa Italia.

La finale dell'11 maggio che andrà in scena allo stadio Olimpico, vedrà scontrarsi Inter e Juventus in un remake di quella che è stata la partita di Supercoppa Italiana, vinta dai nerazzurri con un gol all'ultimo respiro dei tempi supplementari di Alexis Sanchez. Sia la squadra di Inzaghi che quella di Allegri, per accedere alla finale, hanno dovuto superare due ostacoli molto importanti come il Milan e la Fiorentina, sconfitte rispettivamente per 3-0 e 2-0. Proprio in merito a queste due sfide, il giudice sportivo ha assunto alcune decisioni.

Infatti, l'avvocato Alessandro Zampone ha comminato un'ammenda di € 3.000,00: alla Juventus per avere suoi sostenitori, al 33° del primo tempo, lanciato sul terreno di giuoco in direzione di un calciatore avversario un accendino; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS ed un'ammenda di € 3.000,00: al Milan per avere suoi sostenitori, al 40° del primo tempo, lanciato nel recinto di giuoco in direzione di un calciatore avversario una bottiglietta d'acqua ed un piccolo oggetto di plastica; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

Non solo, ma anche per quanto riguarda i calciatori ci sono state delle conseguenze, con la squalifica per Mattia De Sciglio, visto che il giocatore era entrato in diffida ed è stato ammonito, che costringerà il terzino bianconero a saltare la finalissima contro l'Inter. Una partita che prometterà tantissimo, con l'Inter che vorrà portare a casa un altro trofeo dopo la Supercoppa e la Juventus che vorrà vendicare le due scofitte proprio in Supercoppa e anche quella in campionato che ha posto fine alle speranze scudetto dei bianconeri.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su