Champions Inter: Barcellona nel caos, è scontro tra giocatori e dirigenza

di Mario Spolverini

L’infortunio di Messi non è il grattacapo principale per lo staff e la dirigenza del Barcellona che mercoledì prossimo attende l’Inter al Nou Camp per la seconda di Champions League. Il sito della Gazzetta dello Sport parla di una  clamorosa rottura tra alcuni giocatori ed i vertici blaugrana, come dimostrato dall'avvertimento lanciato ieri a Getafe da Piquè: “Non fateci arrabbiare, altrimenti finisce che ci facciamo male” ha detto in catalano.

Un avvertimento, che alcuni hanno definito come una vera e propria minaccia.. “ Tutto nasce nei giorni scorsi, dopo la partita on il Villareal quando Piquet “aveva criticato a chiare lettere la ben retribuita preparazione estiva programmata dal club, con le 6 amichevoli in 18 giorni in 3 continenti. Più viaggi che allenamenti, con il difensore che lasciava intendere che la cosa poteva aver avuto un suo peso nella lunga lista d’infortuni dei giocatori.

La reazione non si è fatta attendere. Il giorno dopo Mundo Deportivo, notoriamente vicino al club catalano, ha scritto un articolo di fuoco sul potere di alcuni giocatori e sul clima all’interno dello spogliatoio. Ed è stato du nuovo Piquè a presentarsi ieri in zona mista per rispondere a tono: “Conosciamo il club, sappiamo quali sono i media affini alla società, sappiamo chi c’è dietro certi articoli, anche se sono firmati da altri. Spero che nessuno voglia creare conflitti inutili e dannosi. Noi non vogliamo arrabbiarci, dobbiamo restare uniti, altrimenti ci facciamo male”.

 Oggi arrivano segnali di pace, il direttore di Mundo Deportivo abbassa i toni e cerca di ricomporre la frattura, fatto quanto mai necessario visto che non è il primo momento di frizione tra giocatori e club.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su