Cessione club: BC Partners accelera, ma la questione stadio ha uno stop

Secondo quanto riportato da Franco Vanni, potrebbe esserci una decisa accelerata per quanto riguarda la cessione del club a BC Partners
25.01.2021 21:00 di Gianfranco Rotondo   Vedi letture
Fonte: Repubblica

Secondo quanto riportato, nella sua edizione odierna, da parte di Repubblica, ci sarebbe una decisa accelerata nella due dilicence di BC Partners per l'acquisizione di parte o tutto il pacchetto azionario dell'Inter.

Secondo quanto sottolineato da Franco Vanni - che è stato nostro ospite durante il podcast InterT-, infatti, una due diligence avrebbe una durata di quattro anni, invece in tal caso si è verificata in 60 giorni.

L'unico problema che sorge è quello in merito all'indagine sul bond da 375 milioni quotato in Lussemburgo e a Vienna, per cui è complicato raccogliere i dati. Questa è una notizia di estrema importanza, dal momento che l'Inter, entro il 16 febbraio, dovrà pagare gli stipendi arretrati di luglio e agosto per non incorrere in penalizzazioni in classifica.

Se, da un lato, la cessione del club sembra essere sempre più vicina, proprio questo cambio rallenterebbe l'iter che porta alla costruzione del nuovo stadio. Il Comune di Milano vuole capire se ci sarà la cessione nelle prossime settimane, per avere un interlocutore certo.