Inter Primavera, festa in sede. Mai nessuno come i “baby” nerazzurri

di Diego De Cicco

L’Inter Primavera, vincitrice dello scudetto numero 10, è stata accolta nella sede di via della Liberazione nella giornata di ieri per un aperitivo. I ragazzi di Chivu sono stati accolti da tutto lo staff del quartier generale oltre al top management della società e a mister Simone Inzaghi.

A fare gli onori di casa ci ha pensato l’Amministratore Delegato dell’Inter Giuseppe Marotta, che ha fatto i complimenti a tutto lo staff.  Inoltre a Chivu e ai suoi ragazzi il ringraziamento del Presidente Steven Zhang. L’AD era presente insieme ad Ausilio alla finalissima del Mapei di Reggio Emilia contro la Roma. Una partita spettacolare che i nerazzurri hanno fatto propria vincendo 2 a 1 dopo i tempi supplementari. Marotta, come riportato da Inter.it,  ha fatto poi il punto della stagione.

La vittoria è qualcosa che si ottiene con sacrifici, con abnegazione, allenamento duro quindi portare questo trofeo qui è motivo d’orgoglio. Lo è doppiamente perché rappresenta il decimo scudetto conquistato e questo è un fiore all’occhiello perché nessuna società in Italia ha ottenuto nell’ambito del campionato Primavera 10 vittorie.” Marotta ha ringraziato anche il responsabile del settore giovanile Roberto Samaden e gli allenatori che hanno preceduto Chivu, Armando Madonna e Stefano Vecchi.

Inter Primavera, all’Inter HQ si festeggia lo scudetto numero 10. I nerazzurri sono la prima squadra a raggiungere la doppia cifra di titoli.

Anche il vicepresidente Javier Zanetti ha voluto ringraziare i ragazzi del’Inter Primavera. L’ex capitano  ha sottolineato come sia stato importante onorare la maglia nerazzurra e si è complimentato per il lavoro fatto. Lavoro che ha pagato anche nei momenti più complicati come la semifinale contro il Cagliari. I ragazzi di Chivu in quel match avevano chiuso il primo tempo contro i pari età del Cagliari sotto addirittura 3 a 0 e dal 75esimo in poi sono stati autori di una rimonta epica, una di quelle in stile Inter, che poi ha aperto loro la strada della finale e il titolo.

 

Infine anche mister Inzaghi ha parlato ai ragazzi: “I complimenti a Cristian li ho già fatti personalmente, ringrazio anche voi perché durante la stagione siete venuti tutti e ci avete sempre aiutato dando piena disponibilità per gli allenamenti. È stato un percorso difficilema ci avete sempre creduto, anche nella rimonta in semifinale, avete fatto un’ottima stagione e ve lo siete meritati perché avete sempre lavorato duro quindi complimenti a voi e a tutti quelli che vi hanno supportato”.

Tra i ragazzi diversi sono coloro già pronti per avventure in prima squadra, su tutti il centrocampista Casadei, l’attaccante Iiev e i fratelli Carboni. Vedremo chi di loro entrerà in pianta stabile tra i grandi.

 

Skriniar, la situazione dell’infortunio rimediato in nazionale.


Le prossime partite

La classifica

Condividi su