Inter: occasioni e rossi. E’ sconfitta beffa per Chivu con la Roma

di Gianfranco Rotondo

Inter news: secondo k.o. stagionale per gli uomini di Chivu.

Questa volta è la Roma a portare a casa i tre punti dopo una partita incandescente ed in cui i baby nerazzurri avrebbero meritato di portarla a casa. Un calcio di rigore di Riccardi, molto discusso, per fallo di mano di Fontanarosa, regala ai giallorossi una vittoria molto più che d’oro, visto che stacca una diretta concorrente per il tricolore di otto punti – la Roma è a venti punti, l’Inter a dodici – consolidando il proprio primato in classifica.

Eppure, come già anticipato, la squadra nerazzurra non meritava affatto di uscire dal campo con zero punti per quanto visto in campo. Una partita dominata e con tante occasioni non sfruttate, sia per l’imprecisione dei calciatori nerazzurri, soprattutto con Satriano ad inizio ripresa, sia per la grande partita giocata dal portiere della Roma, Mastrantonio che ha salvato più volte il risultato. Un assedio, quello nerazzurro, dettato anche dall’effetto sorpresa studiato da Chivu che ha abbandonato il 4-3-3 consueto, per schierarsi a specchio con un 3-5-2 che messo in grosse difficoltà la Roma. Dulcis in fundo, i tre rossi estratti dall’arbitro per Faticanti e Morichelli della Roma e per Martin Satriano per l’Inter, per qualche parolina di troppo all’arbitro, in una momento in cui non era il caso di fare certe scene.

Dopo la vittoria in Youth League contro lo Sheriff – leggi qui il commento alla gara -, dunque, il ritorno in campionato è stato amaro. Una partita in cui l’Inter aveva soltanto un risultato per poter accorciare in classifica, ma che invece ha portato ad aumentare il distacco ed all’ottavo posto. Forse la miglior prestazione in campionato per i ragazzi di Chivu che sembravano aver trovato la giusta quadra. Purtroppo, a tornare a casa con il bottino pieno, è stata la Roma.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su