Inter, nuovo anno per la Primavera: tutti gli obiettivi di Chivu

di Gianfranco Rotondo

Inter, un nuovo anno importante si affaccia per la Primavera di Chivu.

La squadra nerazzurra, dopo un finire di anno non positivissimo per quanto riguarda la situazione di classifica, nel 2022 ha come obiettivo quello di migliorare la continuità e l'equilibrio che, di rado, in questa stagione, è stato mostrato, visto che sono state alternate partite che hanno portato a grandi risultati a prestazioni parecchio deludenti. Il compito di far giungere a tutto questo è, ovviamente, di Christian Chivu, che ha portato ad una nuova filosofia di gioco e di valorizzazione dei giovani nerazzurri ed ha bisogno di tempo per ottenere risultati.

Sicuramente, l'attuale quarto posto e il non aver raggiunto il primato di Youth League, hanno lasciato un po' l'amaro in bocca, ma l'anno nuovo è alle porte e i presupposti tecnici per far bene ci sono. Innanzitutto, cominciando a rimontare un po' di terreno per quanto riguarda le prime posizioni e qualificarsi ai play-off scudetto, ma anche con l'andare quanto più avanti possibile in Europa, con il prossimo avversario, lo Zilina, che sembra abbordabile anche se per niente da sottovalutare. Ma non solo, risultati in termini di punteggi in campo, ma soprattutto – elemento troppo spesso sottovalutato all'esterno – valorizzazione di giocatori per portarne quanti più possibile in prima squadra. Tanti gli elementi interessanti, da Casadei – già accostato ad alcune squadre di Serie B per un prestito a gennaio – a Zanotti che ha fatto il suo esordio in prima squadra contro il Cagliari, fino a Nunziatini, che ha dimostrato di avere delle ottime caratteristiche fisiche e tecniche per imporsi ad alti livelli.

Soprattutto nella situazione economica in cui versa la società nerazzurra, avere dei prodotti fatti in casa e a 'Km zero' sarebbe auspicabile, soprattutto viste le collaborazioni che sta intessendo da tempo l'Inter, a partire dal Volendam, che probabilmente andrà in Eredivisie, fino al Basilea che, nella prossima stagione, potrebbe giocare quantomeno l'Europa League. Ma tutto questo passa dai miglioramenti dei giovani, che dovranno dare una decisa sterzata alla loro prima parte di stagione.


Le prossime partite

La classifica

Condividi su