Nuovo stadio, parla il sindaco di Rozzano: “La palla, ora, passa ai nerazzurri”. La situazione

di Gianfranco Rotondo, pubblicato il: 22/11/2023

Nuovo stadio, parla il sindaco di Rozzano. Nelle ultime ore, da Alessandro Antonello a Beppe Marotta, si sono espressi tantissime opinioni in merito alla costruzione di un nuovo impianto per quanto riguarda la squadra nerazzurra. La dirigenza ritiene che un nuovo stadio sia fondamentale per aumentare gli introiti per poter competere con le altre big d’Europa.

Di fatto, però, la situazione su San Siro resta molto delicata, visto il vincolo che è stato posto sul secondo anello da parte della sopraintendenza. Per questo, i nerazzurra, hanno deciso di virare, con un occhio sempre all’area di San Siro, per la costruzione a Rozzano, per cui ci sarebbero stati già alcuni incontri esplorativi e la disponibilità a costruire. Di questo, ai microfoni di 7 Gold, ha parlato il sindaco della città, Gianni Ferretti, che ha descritto la situazione.

Ecco le parole del sindaco Gianni Ferretti: “Quando abbiamo incontrato la società, le due principali criticità che sono emerse riguardano la viabilità e i trasporti. Per un’opera così importante, andranno assolutamente riviste. Tuttavia sono criticità risolvibili, mentre le altre strutture già presenti andranno rinforzate. L’area comunque è già servita con il capolinea della metropolitana di Assago“.

Ferretti, poi, ha aggiunto: “Il nostro corpo di Polizia conta 50 agenti e non 15. Qualora si concretizzasse la costruzione dello stato, ci organizzeremo assumendo oppure facendo convenzioni con i comuni limitrofi. Come comune, abbiamo fatto tutto il necessario. Ora, per usare una metafora calcistica, la palla passa all’Inter“.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su